Ottenere la consultazione medica online con gestione DOCTOPOLIS

28 04 2011

Per la prima volta, 240 giorni dopo il primo post su questo blog, Torniamo a parlare di noi. Lo facciamo con entusiasmo e grande gioia, perché dopo una fase pilota e molti mesi di lavoro, il progetto DOCTOPOLIS iniziare a camminare con l'obiettivo di trasferire la gestione delle visite mediche per Internet e approccio ai loro pazienti e operatori sanitari.

Doctopolis
La storia di DOCOTPOLIS è il di due giovani imprenditori avete incontrato ICT e sanità ’ s in un progetto che offre ai professionisti di sanità spagnolo primi la possibilità di gestire le query completamente online. Il progetto mette a disposizione dei professionisti della ambito privato un vasta gamma di servizi Nuovo in Spagna, ma ampiamente esteso nei paesi tecnologicamente più avanzati.
agenda online

Servizio star è il preventivi online, che permette ai pazienti gli appuntamenti per libero e praticanti vedono come loro ordini del giorno vengono gestiti automaticamente. Le ore di visita richiesta fatta attraverso una completa ed elegante Directory, Esso consente ai professionisti di essere rilasciato gratuitamente su Internet. Circa il servizio di appuntamento online articolato in molti altri, anche destinati a contribuire ai risparmio di tempo e costi di gestione. Tra di loro, includono il servizio di Storie cliniche online, il invio automatico di SMS e la creazione di siti Web personalizzati nel solo 48 ore, da cui è anche possibile pianificare gli appuntamenti online.

DOCTOPOLIS ha il supporto di una Comitato di esperti formata da professionisti di riconosciuto prestigio quindici, la maggior parte di loro hanno scritto un articolo su questo blog. DOCTOPOLIS è un progetto completamente aperto; Infatti, Noi, suoi promotori, Stiamo già lavorando allo sviluppo di nuovi servizi, come il telefono virtuale Segretario o il telemedicina.

Noi siamo qui per servirvi.

Il team di DOCTOPOLIS

Vi lascio con un video:



Istituzioni europee, lavorando su una tavoletta per gli anziani

25 04 2011

Un consorzio formato da 10 Enti europei, fra loro è la consulenza catalana Tioman & Partner e il Federazione delle associazioni degli anziani in Catalogna (FATEC), progetto Spinta SI-Screen. Il progetto consiste nello sviluppo di un dispositivo tattile adattato agli utenti anziani, semplifica e incoraggia l'interazione sociale per gli anziani con l'aiuto delle TIC.

Il progetto Yes-schermo sta sviluppando un digitale touch screen che permetterà alle persone anziane a contatto con la famiglia e gli amici, oltre a informazioni generali sui loro argomenti di interesse, come salute e sociale le attività organizzate appositamente per questo gruppo.

L'idea centrale del progetto è quello di integrare l'accesso a diversi servizi di comunicazione e coordinamento attraverso un touchscreen digitale basato soprattutto su immagini, invece di testo, Poiché le risorse grafiche incoraggia la memoria delle persone anziane e sono un elemento indispensabile per la stimolazione e la motivazione.

Il nuovo dispositivo di interazione sociale si integra applicazioni web-based, ad esempio telefonia via Internet e messaggistica istantanea, ma adattato così che può essere utilizzati senza difficoltà da anziani. Allo stesso tempo, il dispositivo consentirà l'anziano di accedere a servizi avanzati di teleassistenza, tra loro c'è l'attivazione di servizi di emergenza e il biomonitoritzacion, permettendo operaio sociale effettuano il monitoraggio giornaliero della salute del paziente a distanza. Il dispositivo di mira inoltre a promuovere uno stile di vita attivo, la proposta di attività fisiche, e migliorare la solidarietà intergenerazionale.

Progetto Yes-Screen è in esecuzione da ottobre di 2010, con un'aspettativa di vita di 30 mesi e un budget totale di 2,7 milioni di euro. Esso è parte del programma Ambient Assisted Living (AAL) della Commissione europea. Per la partecipazione di Tioman & Partner, la società spagnola ha ricevuto finanziamenti dal programma congiunto AAL, con il bilancio del Ministero dell'industria, Commercio, turismo e i fondi della Commissione europea.

Europapress.es [en línea] Madrid (Spagna): europapress.com,25 aprile 2011[Ref. 23 Aprile di 2011] Disponibile su Internet:

http://Portaltic/Movilidad/dispositivos/noticia-entidades-europeas-trabajan-Tablet-Tercera-Edad-20110423090016.html www.europapress.es/



Malattie del DNA rilevato

21 04 2011

È un metodo che potrebbe rivoluzionare la medicina del futuro. Con una piccola quantità di DNA molecole possono essere diagnosticati precisione batteri e malattia che causa virus, come scoprire la predisposizione per comprimerle e pianificare la migliore terapia contro malattie croniche.

Tutto questo sarà possibile grazie al passaggio da un Gruppo di ricercatori del centro tecnologico di basco CIC microGUNE. Questo gruppo ha sviluppato una tecnica innovativa che, attraverso l'analisi di una singola molecola di DNA, permetterà di individuare malattie. “È una tecnologia che permette la determinazione di sequenze di DNA, rilevazione di alterazioni genetiche per determinare i geni specifici associati con la diagnosi precoce delle malattie”, spiega Santos Merino, ricercatore del centro tecnologico.

Per fare questo, Gli scienziati Baschi fatto un certo numero di microchip che contengono nanochannels. Esso è sigillato mille volte più ristretto rispetto i capelli di una persona e le cui dimensioni si trovano tra il 50 e 100 nanometro, un milionesimo di metro. Una volta preparati questi piccoli dispositivi, i ricercatori introducono molecole di DNA con l'obiettivo di monitorare il grado di allungamento della particella. “L'idea è di questo canale per mantenere le sue dimensioni intatte indipendentemente dal numero di molecole che entrano”, dettagliate Santos Merino. L'ultimo passo del processo è interessato con l'analisi di una singola molecola. Una volta allungato, la sua lunghezza è misurata e analizzato la loro sequenza di DNA.

Tra le applicazioni che offre questo romanzo tecnica mette in evidenza la possibilità di conoscere la volontà dei pazienti per alcune malattie, diagnosticarli o impostare la migliore terapia una volta conosciuta per lo sviluppo della malattia. “Possiamo identificare virus e batteri associati con condizioni introducendo gli enzimi per identificare specifici frammenti di DNA che si possono sviluppare la malattia”, spiega Santos Merino.

Tra il principali vantaggi Esso offre questo metodo innovativo per i professionisti che è piccole quantità di molecole che richiedono ai ricercatori di diagnosticare disturbi di salute possibili. Aggiunto a questa caratteristica attraente è la ppossibilità di essere in grado di diagnosticare la malattia più rapidamente. In particolare, Secondo per spiegare i dirigenti di ricerca, il tempo trascorso nella rilevazione potrebbe essere ridotto a un minuto quando è solito trascorrere mezz'ora prima che i ricercatori si possono diagnosticare mediante tecniche convenzionali.

Questi pratici vantaggi si unisce il capacità di codificare il DNA, che implica la possibilità di una precisa informazione genetica per la salute dei pazienti. “Il prossimo passo che facciamo è l'introdurre enzimi di restrizione che ci servirà per tagliare il double-stranded in un singolo frammento, che ci permetterà di rilevare i biomarcatori esatte per identificare la malattia”, ricercatori dello stress.

A questi vantaggi, Somma di Merino il “scalabilità” la produzione di questi dispositivi in formato nanochannels, qualcosa che permetterà loro future marketing aziende di biotecnologia. “Abbiamo sviluppato una tecnologia di litografia di nanoprinting con cui possiamo fabbricare i quantitativi di massa”, indica il ricercatore. “È una nuova tecnica che anche, permette predire la suscettibilità a determinate droghe da parte della popolazione“, conclude Merino.

Elmundo. es [en línea] Madrid (Spagna): elmundo. es, 18 Aprile 2011[Ref. 21 Aprile di 2011] Disponibile su Internet:

http://Www.elmundo.es/elmundo/2009/05/04/espana/1241465705.html elmundo/2011/04/18/paisvasco/1303114090.html



#medicostuiteros

18 04 2011

L'impatto reale di Twitter È impossibile misurare, ma la sua gamma non ha limiti. Questa rete - che ha più informativo e meno sociale rispetto ad altri - sta cambiando, basato sui messaggi di 140 caratteri, Giornalismo, la politica o il modo di guardare la TV. Ma questo strumento ha anche insinuato in altro più ortodossi come campi di scienza e medicina.

Sua influenza ha permeato questi settori, perché molti professionisti hanno trovato in Twitter un modo per comunicare con i colleghi, un modo rapido per raggiungere i pazienti e un altoparlante per farsi sentire. Anche se la Spagna è un fenomeno nascente, già ci sono medici che sono notati nella rete.

“Quando un nuovo paziente alla mia domanda dò la mia e-mail, il mio blog e il mio Twitter e dirgli che è possibile seguire me dove si desidera”, spiega a Elmundo. es Salvador Casado, specialista in medicina di famiglia e uno dei medici spagnoli con maggiore influenza nelle reti sociali. Il tuo account @ doctorcasado, si dispone di più di 1.400 seguaci, è il suo ultimo tentativo di “viali di comunicazione di fuori della query”. Un'avventura che ha cominciato, come quasi tutti i loro colleghi da Twitter e professione, con un blog.

Come interagire sulla rete è in continua evoluzione (la posta elettronica, il blog, reti sociali…) e si sposta in un flusso di informazioni immediato e globale. Uno scenario in cui il tempo è una variabile chiave. Questo è uno dei motivi perché Twitter vincere seguaci nelle consultazioni e ospedali. “Un messaggio può essere lanciato in un tempo molto breve, da paziente a paziente, e per leggere le informazioni che vi interessano, non devi essere sempre collegato”, dice Eduardo Puerta (@ melmack2k), specialista in medicina di famiglia in un centro di salute in Tenerife.

Dopo due anni e mezzo anni nella ‘ Twittersphere ’, non si sa nemmeno se questo nuovo mezzo di comunicazione avrà un vero e proprio sull'esercizio dell'impatto di medicina ma è ottimista: “Quello che abbiamo sperimentato con i blog è che funziona. Sono stato in 400 visite a 80.000 in un anno; e la gente di leggere e commentare. Volete sapere”.

Gli studi mostrano due tendenze. Da un lato, Internet è diventato la principale fonte di informazioni sulla salute. Otto di ogni 10 gli utenti utilizzano la rete per saperne di più su questo argomento, Secondo un rapporto redatto da Pfizer. Inoltre, almeno negli Stati Uniti, un terzo di loro facendo nelle reti sociali, dove stai cercando, soprattutto, altri pazienti con cui condividere esperienze. E sembra che in Spagna anche. Una piccola indagine da Elmundo. es ha rivelato che per il 68% degli intervistati vorrebbe che il medico sarebbe accessibile attraverso Facebook o Twitter. Ma Internet è un'arma a doppio taglio e non tutte le pagine che ci sono qualità. Questo è dove molti medici hanno trovato una nicchia che occupano.

“La situazione esige la nostra presenza, perché la gente ha bisogno di informazioni e consigli”, sottolinea sposato Salvador. Inoltre, “il sistema di sanità pubblica è diventando sempre più saturo e abbiamo meno tempo per comunicare”. Questa idea è condivisa da altri colleghi sposò la fidanzata, come lui, Medicina di famiglia e che formano il nucleo del blogger medico e tuiteros.

“Ci sono pochi 500 blog medico con loro il 90% è la famiglia”, assicura Eduardo Puerta. “Vedo logico - continua - perché siamo più vicini alla popolazione a tutti i livelli e per la gente, è più facile da leggere e capire ciò che dicono perché usiamo un linguaggio più semplice”.

Quindi molto del tempo che trascorrono questi professionisti in Twitter impegnato in quello che chiamano prescrivere informazioni, che consiste nel “condividere notizie o pagine con contenuti medica di buona qualità che possono essere utili per i pazienti”, dice Fernando Casado (@ drcasado). Dalla tua query in Madrid, è possibile utilizzare questo strumento per “nessun contatto faccia a faccia con i pazienti” ma anche “per fare qualcosa di sociale lavoro, educazione alla salute”.

Le reti sociali funzionano come una cassa di risonanza che molti medici utilizzano per trasmettere messaggi importanti per la popolazione. Da promuovere il buon uso degli antibiotici a come smettere di fumare. L'iniziativa Mia vita senza di te È un buon esempio delle nuove forme di collaborazione che permette Internet. L'obiettivo è quello di “sostenere il paziente per smettere di fumare”, spiega porta. E così i medici rilasciato i messaggi attraverso un blog, una pagina di Facebook e un account di Twitter. La differenza è che “per montare questa campagna non abbiamo avuto un singolo incontro fisico. Tutto è stato coordinato attraverso queste reti”, Aggiungi Fernando Casado.

Ma oltre il supporto per la popolazione e prescrivere informazioni, il trasferimento del rapporto medico-paziente al social network è un argomento molto controverso che dovrebbe prendere in considerazione la quota di implicazioni etiche coinvolte o pubblicare i dati di una persona. “Io preferisco sembrare ostile per il trattamento di casi clinici”, riconosce Fernando Casado. “Tutto ciò che richiede una scansione minima devono essere trattati in Twitter“.

L'argomento suscita molto interesse all'Accademia degli Stati Uniti di medicina (AMA) rilasciato alla fine del 2010 Guide per guidare i medici nell'uso di reti sociali. Essi rendono speciale enfasi sulla tutela della privacy dei pazienti.

Macchine virtuali

Medici hanno anche trovato uno spazio in cui interagire con altri colleghi in questo strumento di microblogging. “Twitter Esso ha acquisito valore stesso perché è molto facile ricevere informazioni da parte delle istituzioni, riviste o persone che sono interessati a. È un continuo ticker”, punto Vicente travi, Autore del blog La supposta, per tuitea da @ vbaosv. “Per noi, ha un enorme potere come piattaforma di formazione continua e indipendente”, Aggiungi Fernando Casado.

Alla base si susseguono, si stanno creando “molto importanti reti professionali; squadre di lavoro virtuale che migliorano i risultati”, sottolinea sposato Salvador. “Pochi giorni fa sono stato nella query per una persona con complesso tendinopatia al ginocchio e non sapevo come gestirlo. Ho avuto contatto con un terapista fisico attraverso Twitter e in 10 minuti avevano cinque articoli sull'argomento. Senza il vostro aiuto, Avrebbe preso due o tre ore a farlo”.

Tra i progetti più eclatanti della collaborazione è l'itinerario del relè Twitter due interventi chirurgici. Il primo è stato effettuato nella Middle Tennessee Medical Center (STATI UNITI D'AMERICA) e il secondo nel Hospital Clinico San Carlos di Madrid. L'operazione di “ha avuto molto seguito e feedback”, spiega Julio Mayol (@ juliomayol), il chirurgo che ha diretto il suo. “Questo - continua-, Potrebbe sembrare banale, Può essere molto utile, soprattutto se si utilizzano tecniche chirurgiche innovative, perché è possibile ottenere consigli su quello che stai facendo in tempo reale o ricevere domande. È molto gratificante”.

Educazione tecnologica

La medicina incipiente 2.0 è, Tuttavia, una grande incognita per molti professionisti e utenti del sistema sanitario. “La formazione del medico, È molto lunga, Esso è diretto alla carta e questo non. Ci sono alcuni analfabetismo tecnologico”, sottolinea sposato Salvador. Lo stesso è vero tra la popolazione. L'email solo comincia a diventare popolare e che è “Ci sono molte barriere alla comunicazione attraverso la Twitter, indica Eduardo Puerta.

Ci sono ancora abbastanza pochi spagnoli che non hanno un account di posta elettronica e quello che le reti sociali. Perché, “Non ci sono che accusato inversa cura o attenzione a quelli meno bisogno”, spiega Salvador Casado. Questo è ciò che avviene normalmente attraverso i nuovi strumenti di comunicazione, poiché gli utenti tendono ad essere più giovane, dell'istruzione superiore, ecc. Persone, In breve, meno probabilmente bisogno di continua assistenza. “Ma ora che è - fu difeso -. In futuro non accadrà”.

Questo divario tecnologico è che sta ostacolando l'uso di Twitter Come strumento organizzativo. “Noi, medici di famiglia, Noi di padroneggiare la query. Siamo autogeneradores e sapere come, Se ci sono lacune… -spiega porta-. Si avrà un utilizzo diretto con il paziente”. Ma l'iniziativa è in esecuzione solo su alcuni siti, come nella query di Fernando Casado, sperimentato l'idea.

Suoi pazienti sanno grazie alla sua tuits se è un buon giorno per l'appuntamento, Se siete in ritardo o se si hanno dovuto lasciare a visitare casa. “Giovani dirmi - indica che sposato si connette per vederlo e alcuni dei più grandi che seguo attraverso i loro figli”. È chiaro che la tecnologia è sempre più presente nella nostra vita e, come ha avvertito Vicente travi, “i professionisti che sono tenuti lontano da questi strumenti stanno andando a perdere molte cose e non avrà l'agilità per gestire le informazioni“.

ElMundo.es [en línea] Madrid (Spagna): EElmundo. es 18 Aprile 2011[Ref. 18 Aprile di 2011] Disponibile su Internet:

http://www.elmundo.es/elmundosalud/2011/04/14/Tecnologiamedica/1302790300.html



Potete immaginare come contatto con i pazienti in futuro?

14 04 2011

Questo video è un gateway per l'immaginazione per pensare a nuovi modi di comunicare con i pazienti grazie a nuove tecnologie.



Più di 350.000 coppie di madri e bambini che partecipano al progetto europeo maggiore sulla salute del bambino

11 04 2011

Barcellona, 11 Aprile di 2011.- La Commissione europea vuole prendersi cura della salute dei bambini. Per questo motivo ha lanciato i ragazzi del progetto, un'iniziativa scientifica che si propone di coordinare e sviluppare una strategia integrata per le squadre di ricerca europea che raccolgono informazioni su Madri incinte ed i loro bambini. Questo progetto, avendo più dati da 700.000 persone (350.000 le madri e i rispettivi figli), è coordinato dal centro per la ricerca in epidemiologia ambientale (CREAL) e ha tenuto il loro primo giorno di riunione 11 e 12 Aprile a Barcellona.

Durante questi giorni, ricercatori di 40 coorti di nascita ** di 17 Paesi europei (Spagna, Francia, Portogallo, Gran Bretagna, Holland, Finlandia, Germania, Svezia, Norvegia, Grecia, Irlanda, Italia, Lituania, Polonia, Slovacchia, Danimarca, Isole Faroe) si incontrano per discutere di ciò che è necessario per indagare nel prossimo 10 anni per migliorare la salute dei bambini, concentrandosi su alcuni dei suoi principali problemi come l'obesità, neurosviluppo e asma.

Clicca sull'immagine per visualizzare la risoluzione più alta.

Questi studi coprono vari aspetti che possono influenzare i bambini come, per esempio, gli effetti del consumo di alcool durante la gravidanza nella crescita del feto, l'influenza dei fattori socio-economici sul rischio di asma infantile, l'importanza del consumo di pesce nello sviluppo dei bambini o degli effetti di POPs (Inquinanti organici persistenti), misurata in campioni di sangue da madri, il peso dei neonati alla nascita. Il Dra. Martine Vrijheid, Coordinatore dei ragazzi del progetto e ricercatore della CREAL, dice che “"è un'occasione unica per conoscere ciò che colpisce i nostri bambini per migliorare la loro qualità della vita e della salute dei piccoli come la sua vita da adulto".

I ricercatori stimano che si possono ottenere risultati di questo progetto in 2012. Più tardi sarà offerto un ampio insieme di raccomandazioni sulle priorità per la politica di salute per il miglioramento della qualità della vita dei bambini europei alla Commissione europea.

*Studio di coorte: lo studio di gruppo all'interno di un progetto di ricerca formato da coppie di madri e bambini.



Il libro bianco difende le imposte indirette e il farmaceutico Co-pagamento

7 04 2011

Il LIBRO BIANCO SULL'ASSISTENZA SANITARIA SPAGNOLA consigliato, per garantire la sostenibilità futura del sistema, fornire il fondo di coesione di salute con ulteriori finanziamenti da imposte indirette, estendendo il co-pagamento in benefici farmaceutici e liberalizzare questo servizio, tra le altre proposte,;Po critico “l'opacità” e “mancanza di coordinamento” e l'uso dell'assistenza sanitaria di alcune comunità per “rafforzare il loro potere politico senza tener conto dell'amministrazione centrale”. Il coordinatore di questo lavoro, redatto dalla delegazione spagnola dell'Accademia europea delle scienze e delle arti (ERA), Francisco Vila J.Rubia, presentato il 6 Aprile che l'opera accompagnati dagli insegnanti spider José María Segovia e Juan Velarde.

La bionda professore ha avvertito che corrente problemi, come l'invecchiamento, la mancanza di coordinamento degli investimenti o la mancanza di controllo della spesa farmaceutica può mettere in pericolo una Sistema sanitario nazionale Che cosa, alla fine del processo di decentramento, è diventata in “notoriamente opaco e impermeabile”. Per questo motivo, Egli ha sostenuto un Patto nazionale che aggiorna il sistema e dota di “razionalità economica e finanziaria” per rendere sostenibile, così come dare “coesione e coordinamento che attualmente manca”.

In questo senso, Bionda ha dimostrato che se questo decentramento ha avuto vantaggi, come una migliore comprensione delle esigenze dei cittadini, ha anche portato a svantaggi principalmente per la “frammentazione del sistema, non sfruttare le economie di scala e la mancanza di coordinamento”.Infatti, Egli ha criticato che la comunità utilizzare le competenze di salute per “rafforzare il proprio potere politico” senza coordinamento dal ciglio della strada e di essere “sovrano, non tengono in considerazione per l'amministrazione centrale”, che cosa contribuisce per il “aspetto di significative differenze amministrative e benessere” tra le diverse comunità.

Inoltre, ha detto che il “Prestige” della SNS è un problema aggiunto, Dal “ostacola la rigorosa analisi dei problemi”, un'analisi che i politici preferiscono evitare. “Oggi giorno soffre questa discussione necessaria una valutazione politica che si muove tra un compiacimento contrassegnato e un'esagerazione catastrofica a seconda di quale atteggiamento politico è”, lamentato.

In particolare, notato come i principali problemi del “inefficienza” e “inefficacia” del Consiglio interterritoriale, richiesto da riforme parziali che facilitano la coesione e il coordinamento del sistema; il “ambiguità” competenze e responsabilità del Estado-autonomias, Esso di solito competere a vicenda; così come il contenimento dei costi farmaceutici, che in 2008 era di 12.00 milioni di euro, l'Unione europea due volte.

RACCOMANDAZIONI DEL LIBRO BIANCO

Precisamente, per garantire il futuro del sistema, il White paper Egli ritiene che il coordinamento di salute richiesto deve essere somministrato uno strumento finanziario, il fondo di coesione sanitari, consentire l'attuazione della politica di coesione, patrimonio netto e la correzione delle disuguaglianze. Inoltre, Si ritiene che il finanziamento aggiuntivo del fondo dovrebbe essere cercato, in larga misura, da imposte indirette.

Anche sostenendo una razionalizzazione della spesa farmaceutica e ritiene “essenziale” estendere il co-payment in benefici farmaceutici, con le eccezioni a seconda del reddito e la malattia in un modo che “tutti i benefici che non sono strettamente sanitaria devono essere effettuati dall'utente”. Anche, Egli difende la liberazione del sistema farmaceutico ad eccezione di alcune aree e zone rurali.

Anche, chiamate per la burocrazia del sistema, sia nel settore pubblico, la gestione di forme varie, nel concertato, sulla base di abbandonare l'attuale regime di diritto pubblico nel settore delle risorse umane e forniture, tra gli altri, mantenendo la proprietà pubblica del sistema, garantire la qualità e l'equità. Tuttavia, sottolinea che la maggior parte delle proposte di innovazione dei modelli organizzativi hanno risposto principalmente a “criteri ideologici” e ricorda che in tutti i casi la privatizzazione “Deve essere basata su criteri oggettivi e indipendenti”.

D'altro canto, intensificare le chiamate, per quanto possibile, autonomia nella gestione degli ospedali con un maggiore uso di analisi costo-efficacia nella programmazione delle spese, così come una gestione efficiente degli investimenti correlati all'incorporazione dei cambiamenti conseguenti sviluppi scientifici e tecnologici, poiché essi tendono a sparare i costi. Suggerisce anche che è diffuso utilizzo delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione (ICT). Per quanto riguarda i professionisti della sanità, Sottolinea che le politiche devono essere adeguate alle esigenze di produttività sociale con un registro aggiornato dei professionisti.

Allo stesso modo, critica la crescente tendenza verso la giudiziarizzazione, che conduce ad una medicina difensiva; richiede un controllo migliore del turismo di salute e rafforzare le informazioni di salute e istruzione a tutti i livelli come misura fondamentale di prevenzione.

Europapress.com [en línea] Valencia (Spagna): europapress.com, 7 Aprile 2011[Ref. 6 Aprile di 2011] Disponibile su Internet:

http://Comunitat-Valenciana/noticia-libro-Blanco-Sanidad-defiende-Impuestos-indirectos-Cohesion-Liberacion-copago-farmaceutico-20110406145755.html www.europapress.es/



Dr BLANCH: Telemedicina nei pazienti critici: migliorare la qualità e l'opportunità di innovare

4 04 2011

Lluís Blanch MD, Dottorato di ricerca.

Medicina intensiva Senior

Direttore ricerca e innovazione,

Corporation University Health Parc Taulí

Malattie respiratorie Cyber

Universitat Autònoma de Barcelona

La fase di cura critica (da trasporto per i sistemi di ICU) è in continuo movimento. La limitazione del numero di professionisti della salute e delle risorse economiche, allo stesso tempo la crescita della domanda, Essi sono i capisaldi del problema per lo sviluppo del modello. A tutto questo deve essere aggiunto alle condizioni attuali a causa del contesto della crisi, diffusa con un significato importante nei sistemi sanitari.

Capacità di tecnologia e comunicazione di informazioni deve essere sfruttata al massimo per aumentare la copertura e qualità cura per il paziente criticamente malato e terapia intensiva. Lungi dall'essere un sostituto per il modello esistente, telemedicina potrebbe essere uno strumento complementare. Infatti, l'approssimazione della conoscenza, dove il paziente critico dovrebbe essere un obiettivo realizzabile nell'immediato futuro. La centralizzazione dei dati medici su server ha diversi vantaggi aggiuntivi che potrebbero anche migliorare il modo in cui i professionisti incaricati un malato critico cura i pazienti nel sistema tradizionale.

Telemedicina ha altri vantaggi associati. Almeno nella sua massima espressione, sistemi di telemedicina dovrebbero integrare le informazioni dalla storia medica con i dati da dispositivi di monitoraggio. L'acquisizione e la standardizzazione di questi segnali rafforzerebbe notevolmente il valore semantico delle annotazioni mediche. Ma di là di questo, consente di utilizzare le stesse informazioni in altre direzioni, ad esempio per analizzare casi assistiti alla ricerca di punti o azioni per migliorare i servizi futuri, educazione basata sulla simulazione di eventi reali e, infine, lo sfruttamento dei dati per la prevenzione degli errori medici e la previsione di eventi fino a quando non si verificano.

L'uso della telemedicina ha anche altri vantaggi evidenti: consente di fornire cure specialistiche per i pazienti che hanno mostrato beneficio in situazioni dove le risorse umane possono non essere disponibili e/o il sistema non può permetterselo.. Tuttavia, Questi enormi vantaggi diretti potrebbero essere superati anche dai vantaggi indiretti correlati alla possibilità di acquisire, normalizzare, sincronizzare e memorizzare segnali medicale. Nell'immediato futuro, possono essere disponibili per estendere l'ambito di sistemi di allarme, migliorare la specificità dello stesso, e consentono la cottura di qualitativamente diversi allarmi, Questo è, avvisi non solo acustici emessi al capezzale del paziente, ma le email, SMS, Cercapersone inviati in prima istanza o come un sistema di escalation in un percorso predefinito quando i problemi non vengono risolti in maniera soddisfacente. Nelle immediate, potrebbe non contribuire a cambiare il modo in cui è stata applicata la conoscenza medica, ma anche di modificare il modo in cui conoscenza in se stesso si verifica. L'uso di tecniche di data mining su grandi database di segnali medicale potrebbe produrre grandi quantità di informazioni e diventare una nuova strategia per formulare ipotesi deve essere verificata attraverso l'applicazione del metodo scientifico. Di là di questo esaminerebbe segnali in modi che sono impossibili per l'occhio nudo come l'analisi in domini diversi da temporanea, Forse il più famoso, delle frequenze. È ragionevole aspettarsi anche che queste analisi rivelano alterazioni sistematiche in uno o più segnali prima del verificarsi di un evento. Ciò solleva la possibilità di non più problema avvisi su un evento che è accaduto, ma uno che può verificarsi.

Insomma stiamo parlando di utilizzando le conoscenze dei professionisti che assistono il paziente critico per creare innovazione nelle forme di cura per questi pazienti e creare prodotti, servizi o processi che consentono di migliorare l'esistente e in più la salute delle persone. L'innovazione nel campo della cura per il paziente criticamente malato dovrebbe portare ad un trasferimento di questa conoscenza del mercato al fine di creare prodotti che restituiscono risorse tangibili ai professionisti, istituzioni e paese. Società non solo richiede un alto grado di professionalità, ma anche una visione strategica per il futuro. E senza dubbio la direzione è in ricerca e innovazione.