Giacca progettato che controlla la frequenza cardiaca e invia SMS in caso di emergenza

30 08 2012

Originariamente destinato ad essere utilizzato da persone anziane, studenti di Tecnológico de Monterrey, Campus Puebla, hanno creato un giubbotto che monitora i segni vitali in caso di irregolarità, consente un messaggio SMS a un call center di emergenze mediche.

El chaleco tiene un mecanismo que monitorea los signos vitales y manda un mensaje de alerta cuando se detecta una situación de peligro para la salud.

El chaleco tiene un mecanismo pequeña los signos vitales y manda un mensaje de alerta cuando se detecta una situación de peligro para la salud.

 

La idea venne luego de alumnos de la carrera de Ingeniero en Tecnologías avere (ITE) del Tecnológico de Monterrey, Campus Puebla, visitaran la Escuela de Ciencia y Tecnología de la Aalto University di Helsinki, Finlandia, chi lavora in questo dispositivo di monitoraggio e supporto, come spiegato dal Dr. Francisco Resendiz Rodríguez, Professore di ricerca presso la scuola di informatica ed elettronica (ETIÉ). 

Il professore entrò questa giacca può essere un'alternativa per le case di ritiro e persone degli anziani che vivono da soli. La proposta di rendere il suo costo gestibile, Egli era di rendere la produzione a Puebla. “Qui è disponibile ad un costo di circa 10 mille pesos, Se si importa della Finlandia è 400 per cento più costosi”, dice Resendiz Rodríguez. 

La Assemblea dell'organizzazione mondiale della sanità ha avvertito che in meno di tre decenni uno ogni quattro messicani sarà maggiore di 60 anni e non si stima che la popolazione subirà croniche malattie associate con il sistema cardiovascolare non c'è nessuna prevenzione. 

Mientras al Ministero della salute (SSA) riferisce che attualmente, Ci sono 10 milioni di persone anziane nel paese di cui 20 per cento hanno alcuna limitazione nelle attività quotidiane, così questa giacca potrebbe salvare migliaia di vite.

Circuiti, sensori e trasduttori

Esso è - dice- progetto come “Integratore”, perché l'applicazione di competenze nei sensori elettronici era necessario per la sua realizzazione, programmazione e telecomunicazioni 

El vest ha un meccanismo di tre parti: circuiti elettrici che misurano la frequenza cardiaca, trasmettitore di posizione e avviso di corpo di sensore. Questo, per poter adempiere alle finalità di monitorare e valutare la normalità dei segni vitali; rilevare la posizione dell'utente e inviare un messaggio di avviso quando si rileva che una situazione di pericolo per la salute. 

La di misurazione della frequenza cardiaca avviene attraverso due sistemi; circuiti elettronici collegati a sensori sulla zona del torace, programmato con i parametri per ogni persona secondo il comportamento del tuo corpo; e ossimetro che funzionano per rilevare la frequenza cardiaca nel polso o il dito con luce infrarossa. Doppi controlli segni vitali rende l'avviso affidabile. 

Un accelerometro rileva i movimenti bruschi e il tempo in cui, Mentre l'avviso viene inviato attraverso una cella di chip integrato che è programmata per recapitare un messaggio a un “Call Center” con i dati che versò sistemi per valutare se è necessario inviare un avviso per l'utente emergenza contattare.

 

Itesm.edu [en línea] Monterrey(MEX): itITESM.edu30 de agosto de 2012 [Ref. 13 Aprile di 2012] Disponibile su Internet: http://www.itesm.edu/wps/wcm/connect/SNC/Portal informativo/por tema/Investigacion/chalecosalvacorazones13abr12



CVC e l'Hospital de Sant Pau sviluppare un software per determinare nuovi parametri di funzione cardiaca

27 08 2012

Uno delle prime applicazioni cliniche di questo software in Hospital de Sant Pau di Barcellona è volto all'individuazione precoce di cardiotoxicity nei pazienti sottoposti a chemioterapia.

 

Il computer Vision Center (CVC) dell'Università autonoma di Barcellona (UAB), in collaborazione con l'unità dell'immagine cardiaca del servizio di cardiologia i Hospital de Sant Pau, Esso ha sviluppato un software che permette di, per la prima volta, in un modo facile e utile per il medico, calcolare i valori di coppia del miocardio da analisi contrassegnato imaging a risonanza magnetica cardiaca (codifica del miocardio).

Torsione del miocardio è il rapporto tra forma e funzione del cuore ed è un indicatore del funzionalismo globale del miocardio con un alto valore diagnostico per la diagnosi precoce di Disfunzione ventricolare.

Il software è stato fatto nell'ambito della Progetto miocardite. Guidati da Dra. Debora gruppo Modellazione interattiva e aumento di Gil (IAM) il CVC e la Repubblica Dominicana. Francesc gare di Hospital de Sant Pau, l'obiettivo finale di questo progetto è quello di modello e valutare il funzionamento elettro-meccanico del cuore, al fine di approfondire la conoscenza del cuore meccanica in cuore sano e il software di 

 malattia. è stata integrata nella piattaforma gratuita OsiriX. Una caratteristica fondamentale è che l'interfaccia è stata creata da e per l'area clinica, Questo assicura l'utilizzo da parte dei medici all'interno del proprio laboratorio in situ per immagine degli ospedali.

Un prototipo di opera nell'immagine cuore dell'unità Hospital de Sant Pau dal settembre del 2011. 

Recentemente, l'ospedale ha adottato un protocollo per l'utilizzo di questo software su una base di potenziale per i pazienti che ricevono un trattamento di chemioterapia potenzialmente cardiotoxica al fine di individuare possibili fase precoce la presenza di disfunzione miocardica ventricolare. Il software implementato presso l'ospedale Sant Pau faciliterà il lavoro dei medici, fornendo nuovi parametri di funzione ventricolare che sono utili per il monitoraggio e l'inizio del rilevamento di cardiotoxicity nei pazienti sottoposti a chemioterapia.

 

 

Uab.es [en línea] Barcellona(ESP): u@UAB.es 27 de agosto de 2012 [Ref. 19 Aprile di 2012] Disponibile su Internet: http://www.UAB.es/servlet/Satellite/Noticias/DETALL-de-noticia/CVC-y-el-Hospital-de-Sant-Pau-desarrollan-un-software-para-determinar-Nuevos-parametros-del-funcionalismo-cardiaco-1255932662579.html?noticiaid = 1334730416560



Un nuovo kit rende la diagnosi di cancro del colon e retto

23 08 2012

L'Università di Salamanca partecipa allo sviluppo di un nuovo metodo di precoce del cancro del colon e del retto diagnosi. L'aumento della prevalenza di questo tipo di tumori richiede prima e meglio di questi tumori o della sua reiterazione di essere in grado di ridurre la mortalità. L'obiettivo è quello di sviluppare un kit per ogni ospedale, rapidamente e automaticamente, il test e ottenere i risultati.

 

Células cancerígenas de cólon Imagen: Euthman.

Cellule di cancro del colon immagine: Euthman.

Il progetto Colodetect mira a far avanzare la diagnosi del cancro del colon e dritto attraverso lo studio di marcatori molecolari che determinano l'esistenza del tumore in un campione di sangue semplice. L'aumento della prevalenza di questo tipo di tumori richiede prima e meglio di questi tumori o della sua reiterazione di essere in grado di ridurre la mortalità.

L'Università di Salamanca prende parte nella ricerca, condotto dalla società di Madrid Proalt, che mira a sviluppare un kit per ogni ospedale, rapidamente e automaticamente, il test e ottenere i risultati.

“Cancro del colon-retto è un problema molto grave perché è in aumento il numero dei pazienti nei paesi sviluppati. Una diagnosi precoce sarebbe trattarli precoce”, dichiarato nelle dichiarazioni di DiCYT Francisco Javier García Criado, Preside della facoltà di medicina e capo dello studio dall'Università di Salamanca.

In questa ricerca di una diagnosi precoce, Alcune proteine trovati in campioni di sangue possono essere convertiti in marcatori tumorali. “Loro alterazione ci dice che ci può essere un processo neoplastico o di ricaduta di cancro operato e restituisce all'attività neoplastica. Il problema è che a volte tali marcatori non sono tutti la cosa specifica che vorremmo, altre malattie possono causare falsi positivi o, Che cosa è peggio, Abbiamo risultati falsi negativi”, indica.

Perché, l'obiettivo è quello di identificare nuove proteine cui presenza nel sangue indicano inequivocabilmente la diagnosi e, basati su questa conoscenza, sviluppare un test in un formato che vi permette di condurre un test in un ospedale nel modo più semplice e veloce.

“Ciò che è interessante è che queste proteine appaiono retto e primi en Cáncer de colon, così, quando il vostro numero ammonta nel sangue significa che noi abbiamo questo tipo di tumore”, dice García Criado.

Diagnosi precoce e a buon mercato

Lo stato attuale dello studio, già avanzati e positivi risultati preliminari, “Ci fa essere ottimisti prima la validità del kit finale”, assicura l'esperto. “Si pensa che la diagnosi può essere ottenuta è altamente affidabile e sarà tradotto in una diagnosi precoce e a buon mercato”, Aggiunge.

Gli scienziati hanno già identificato alcune proteine molto specifici e stanno lavorando con loro. “Forse anziché uno singolo kit devono combinare diversi per la specificità che ci”, dice il ricercatore. In ogni caso, Ciò impedirebbe l'evidenza attuale complesso e molto costoso.

Prima di questa ricerca, aveva già individuato le proteine specifiche in pazienti, ma è anche necessario confrontare queste informazioni con le persone che soffrono di altre malattie e individui sani, per superare i risultati contraddittori di alcuni marcatori.

La ricerca che porterà allo sviluppo di kit dovrebbe avere campioni di ciascun 2.000 pazienti, Servirà per verificare che la presenza nel sangue di alcune proteine è direttamente collegata al cancro del colon e del retto.

Il progetto non è destinato a diventare un'estensione delle conoscenze di base, ma per arrivare all'ospedale appena possibile, Perché partecipare le aziende che si impegnano ad adottare le seguenti misure per portare questa ricerca alla pratica clinica. Oltre a Proalt, l'azienda Biomedal è anche coinvolto, (e) pubbliche istituzioni come il National Cancer Centre (CNIO).

 

Agenciasinc.es [en línea] Madrid(ESP): agenciasinc.es, 23 de agosto de 2012 [Ref. 16 nel luglio del 2012] Disponibile su Internet: http://www.agenciasinc.es/noticias/un-nuevo-kit-agiliza-El-diagnostico-del-Cancer-de-Colon-y-recto



Mettono in discussione il valore di un marcatore del miocardio in un terzo dei pazienti

20 08 2012

L'uso di troponina nella diagnosi di infarto miocardico acuto rimane indiscusso, Anche se la sua misurazione potrebbe sovrastimare le dimensioni del miocardio in pazienti con ipertrofia ventricolare sinistra. La constatazione cambierà la valutazione di studi futuri interventi cardioprotettivi e nuovi farmaci.

 

En la foto se observa un infarto en la pared anterior del corazón. Imagen: Wikipedia.

La foto mostra un attacco di cuore nella parete anteriore del cuore. Immagine: Wikipedia.

Uno studio del centro nazionale di ricerca cardiovascolare (CNIC) e l'Hospital Clínico San Carlos di Madrid mette in dubbio il valore di un indicatore comunemente usato per valutare un infarto del miocardio, proteina troponina, in circa un terzo dell'infarto miocardico acuto (IAM) con elevazione del segmento ST.

Secondo Rodrigo Fernandez-jimenez, primo firmatario dello studio, Questo tipo di attacchi di cuore sono "di prognosi peggiore e richiedono un'azione urgente", "idealmente da angioplastica primaria".

In particolare, come sottolinea il lavoro pubblicato nella Journal of American College of Cardiology (JACC), troponina non sarebbe un indicatore di corretto delle dimensioni di infarto in persone che hanno un certo grado di ipertrofia ventricolare sinistra (HVI), "un terzo dei pazienti che soffrono di questo tipo di IAM".

 

Ipertrofia ventricolare sinistra è "molto comune", perché è fortemente associato con alta pressione sanguigna, "molto comune in questo tipo di malati", spiega Valentin Fuster, Direttore generale dell'IASB e autore dello studio.

Il problema rilevato dai ricercatori della CNIC È che la troponina sopravvalutato notevolmente la dimensione del tratto in questi pazienti e secondo Fuster "può dare l'impressione di infarto è più ingombrante di quello che è in realtà".

I ricercatori hanno valutati a 937 pazienti che sono entrati tra 2004 e 2009 il servizio di Cardiologia presso l'Hospital Clínico San Carlos con la diagnosi di infarto miocardico acuto con elevazione del segmento ST (STEMI, per il suo acronimo in inglese).

Come previsto nel protocollo, determinato dall'analisi seriale di troponina e creatina chinasi totali valori massimi. "È una pratica comune nel giorno per giorno", «Poiché è stato correlato senso chiudere con la prognosi e la dimensione del cuore", punti Fernandez-jimenez.

Tuttavia, e pioniere della forma, gli autori hanno analizzato biomarcatori separatamente e secondo la presenza o non di ipertrofia, Notando che, Mentre il totale di creatina chinasi è rimasta stabile nei pazienti che hanno avuto un attacco di cuore di determinate dimensioni, livelli di troponina variano significativamente se il malato aveva lasciato ipertrofia ventricolare.

Le figure di variazione dipendevano dal livello di ipertrofia. In questo modo, i pazienti con lieve HVI avevano un livello di troponina I – proteina che fa parte del complesso della troponina – un 13,7% superiore a individui che non mostrano ipertrofia. La differenza maggiore per il 17,8% in pazienti affetti da moderata a grave HVI.

Implicazioni pratiche

Innanzitutto, Anche se "applicato a questi pazienti il trattamento farmacologico è simile in tutta la loro", seguire più da vicino a quelli con grandi colpi, «perché potrebbero richiedere trattamenti più specifici per migliorare la qualità della loro vita o trattare aritmie maligne".

Un'errata valutazione della dimensione del livello di troponina miocardica potrebbe comportare un'eccessiva sorveglianza e test diagnostici in un così grave attacco di cuore, così come un informazione errato per il paziente e la famiglia.

In secondo luogo, Dice Fernandez-jimenez, la constatazione avrà un grande impatto sulla valutazione futura dei cardioprotettivi interventi e farmaci, Dal momento che "numerose opere che hanno valutato l'uso di questi trattamenti sono stati usati come parametro principale di valutazione misurata dalla dimensione di troponina infarto".

Sono stati presi in considerazione i risultati importanti del lavoro "i risultati di questi studi possono avere cambiato", così, il ricercatore predice, "ci sarà presente nella progettazione del lavoro futuro".

 

Agenciasinc.es [en línea] Madrid(ESP): agenciasinc.es, 20 de agosto de 2012 [Ref. 24 nel luglio del 2012] Disponibile su Internet: http://www.agenciasinc.es/noticias/Cuestionan-el-valor-de-un-Marcador-del-infarto-en-un-tercio-de-los-pacientes



Anticoagulanti sono sicuri nei pazienti trattati con warfarin dopo un ictus

16 08 2012

Il farmaco che scioglie i coaguli, chiamato attivatore tissutale del plasminogeno (tPA, per il suo acronimo in inglese), È sicuro da utilizzare nei pazienti con ictus acuto, Sei già in trattamento con warfarin, Secondo i ricercatori del Duke Clinical Research Institute (DCRI).   

 

Questo studio aiuta a dissipare le preoccupazioni del tPA, come si era pensato che era troppo pericoloso per i pazienti già trattati con anticoagulanti, e che potrebbe causare emorragie intracraniche life-threatening. La nuova ricerca è stata pubblicata nella rivista ‘JAMA‘.

“Fino ad oggi, Ci sono stati non randomizzati o studi di coorte grandi ci guida”, spiega il dottor Ying Xian, Professore di medicina alla Duke, e autore principale dello studio. Secondo Xian, “il nostro nuovo studio a livello nazionale non ha trovato un aumento statisticamente significativo del rischio, che supporta l'utilizzo di tPA per via endovenosa in pazienti trattati con warfarin, Se l'INR è pari o inferiore a 1,7″.

Il INR (International Normalized Ratio), Esso misura la velocità a cui il sangue coagula in pazienti che assumono sangue diradamento farmaci, come warfarin.

 

I duca i ricercatori hanno osservato inoltre che quasi la metà dei pazienti trattati con Warfarin, che ci può essere un beneficio dal trattamento con tPA, non ricevono questo trattamento. Secondo Eric Peterson, autore principale dell'articolo “una quota significativa di pazienti che assumono warfarin, non ha ricevuto tPA Dopo la sua corsa”.

Warfarin è un anticoagulante che riduce il tasso di ictus nei pazienti con fibrillazione atriale - irregolari battiti del cuore. Se fallisce il trattamento con warfarin, e il paziente subisce un colpo, Il tPA è l'unico efficacia trattamento. Tuttavia, Inoltre trasporta un rischio aumentato di emorragia intracranica sintomatica. Le linee guida della American Heart Association afferma che il tPA, in pazienti trattati con warfarin, Può essere utilizzato se l'INR è inferiore o uguale a 1,7, ma pochi studi supportano queste linee guida.

 

Il nuovo studio osservazionale del duca in dotazione al 23.437 pazienti con Ictus, di 1.203 ospedali, analizzare l'utilizzo del tPA, en pacientes en tratamienfo con warfarin, e in pazienti non prendere questo anticoagulante. Mentre i pazienti trattati con warfarin erano leggermente più elevati tassi di emorragia intracranica che i pazienti non trattati con warfarin (5,7% vs 4,6%), questi pazienti avevano anche un vecchio. Dopo aver effettuato le regolazioni per età, la gravità del tratto, e altri fattori, il rischio di emorragia intracranica era simile.

“Questo studio fornisce il supporto per le attuali linee guida di trattamento”, dice Xian, (e) indica che una parte della popolazione è essere sub-tratada. D'altro canto, Secondo il ricercatore, “sono necessari ulteriori studi per analizzare l'utilizzo del tPA nei pazienti con un INR maggiore di 1.7, così come coloro che stanno prendendo una nuova alternativa di anticoagulanti warfarin (Dabigatran e rivaroxiban)”.

 

Diariosalud.net [en línea] Montevideo(URU): diariosalud.net, 16 de agosto de 2012 [Ref. 30 nel giugno del 2012] Disponibile su Internet: http://diariosalud.net/index.php?opzione = com_content&task = view&ID = 24713&ItemId = 413



Uno spray che copre la pelle e le ferite di guar

13 08 2012

Gli scienziati creati una soluzione spray è composto da cellule della pelle che è posto sopra le ferite e li può guarire.

El espray está hecho de células de la piel y proteínas anticoagulantes.

Lo spray è costituito da cellule della pelle e le proteine anticoagulanti.

Il trattamento è stato testato con 228 pazienti affetti da ulcere alle gambe, la forma più comune dell'ulcera, È una ferita aperta e dolorosa che può durare per mesi.

Lo studio condotto, pubblicato nella rivista Il Lancet, Ha mostrato che le ulcere trattate con spray riuscì a guarire più velocemente e meglio le ferite guarite con il trattamento convenzionale, il bendaggio di compressione.

Nonostante il fatto che lo spray ha un costo elevato, gli esperti dicono che a lungo termine potrebbe essere trattamento economico.

Ulcere venose delle gambe sono molto difficili da trattare.

Il bendaggio di compressione raggiunto solo cure 70% di queste lesioni dopo sei mesi di trattamento.

Altre opzioni includono effettuare innesti sulla ferita con pelle donata.

Spray, realizzato da donato le cellule e le proteine anticoagulanti, crea uno strato che copre l'ulcera.

Nello studio, effettuati da ricercatori provenienti da Canada e Stati Uniti, pazienti che hanno ricevuto una dose di spray ogni 14 giorni ha mostrati il miglioramento più grande.

Secondo gli scienziati, le dimensioni della ferita “ha cominciato a ridurre rapidamente” non appena ha iniziato il trattamento.

Tra i pazienti che hanno ricevuto lo spray, 70% Essi sono stati curati dopo tre mesi di trattamento.

Tra coloro che hanno ricevuto solo altre terapie 46% guarito.

Difficile da trattare

Lo spray è stato sviluppato dalla società americana Healthpoint Biotherapeutics, che inoltre finanziato lo studio.

Uno degli scienziati coinvolti, Dr. Herbert Slade, dice che “il trattamento che abbiamo testato in questo studio ha il potenziale per migliorare notevolmente i tempi di recupero e recupero generale delle ulcere delle gambe, senza la necessità di effettuare un innesto cutaneo”.

“Questo significa non solo che il paziente non si svilupperà una nuova ferita dove l'innesto è stato rimosso, ma anche che la soluzione spray possa essere disponibile quando richiesto”.

“Innesti cutanei devono essere preparate con qualche tempo prima, che espone il paziente a più disagio e il rischio di infezione” Aggiunge il ricercatore.

Lo studio ha analizzato soprattutto la sicurezza del trattamento e la dose più appropriata, e ora gli studi futuri deciderà se si tratta di un trattamento pratico per le ulcere delle gambe.

Queste ferite sono causate principalmente da alta pressione sanguigna nelle vene delle gambe che danneggiano la pelle provocando lo sviluppo di ferita aperta.

Come spiega Irene Anderson, esperto presso l'Università di Hertfordshire ulcere, Inghilterra, “una benda o un'altra applicazione può avere un effetto positivo sulla ferita per un periodo di tempo”.

“Ma alla fine se il disturbo sottostante viene gestito correttamente restituirà gamba per sviluppare la lesione”.

“Sappiamo che ulcere delle gambe stanno diventando sempre più difficile da trattare e quando usiamo disponibili trattamenti bisogno di avere prove evidenti che avranno un effetto benefico per assicurare che essi sono costo-efficaci e che il paziente non avere false aspettative per una cura”.

Bbc.co.uk [en línea] Londra(REGNO UNBBC.co.uk.co.uk, 13 de agosto de 2012 [Ref. 04 de agosto de 2012] Disponibile su Internet: http://www.BBC.co.uk/Mundo/Noticias/2012/08/120803_espray_piel_heridas_men.shtml



Dr.smartphone: Tasca Telefono-medico [LifeWatch]

9 08 2012

Hanno rilasciato un nuovo dispositivo di firma LifeWatch in Svizzera, Esso produce telefoni costruiti per scopi medici. È in grado di monitorare le diverse variabili fisiologiche e garantire che può essere utile anche salvare vite umane a distanza.

 Molti medici amanti delle nuove tecnologie sono state anticipando lo, ma nessuno immaginava che ciò che sembrava futurologia diventano ben presto un prodotto raggiungibile al minimo Clicca: Basta inserire il sito web dell'azienda per controllare (e anche comprarlo, Se uno desidera). Qualsiasi persona con desiderio o necessità di controllare permanentemente alcune variabili corpo medico può acquisire il nuovo LifeWatch V e prendere al medico con voi, nella tasca dei pantaloni o portfolio.

È indiscutibile: compresse e smart phone avrà molto a che fare con la nostra salute nei prossimi anni. Applicazioni che divulgare la conoscenza, aiuto per seguire trattamenti e formazione e per il monitoraggio di variabili fisiologiche e controlli, si unì lo smartphone con sensori ad alta fedeltà che ci permettono di misurare i parametri che in precedenza richiedevano enorme apparato, costoso e di un istituto medico.

Il nuovo dispositivo è chiamato LifeWatch e suoi creatori sostengono che può essere utile anche salvare vite umane a distanza. Si tratta di un telefono, Naturalmente, ma è molto di più: è un elettrocardiografo, un misuratore di glicemia, un termometro e un dispositivo in grado di oggettivare la saturazione di ossigeno nel sangue, la frequenza cardiaca, il livello di stress e anche la percentuale di grasso corporeo.

Anche se ci sono già parecchi sensori esterni per smartphone in grado di misurare la nostra frequenza cardiaca nel mercato, temperatura e molti di più sui nostri dati corpo, la novità di v è LifeWatch che è riuscita a incorporare tutti questi sensori nel tuo cellulare.

Grazie ai diversi sensori sulla periferia e la parte posteriore del telefono, LifeWatch v è in grado di misurare la temperatura, il vostro grasso corporeo, il livello di glucosio, la frequenza cardiaca, il vostro livello di stress, la temperatura e il livello di ossigeno nel sangue. Inoltre, nel solo 25 secondi si possono anche fare un ECG relativamente preciso e dettagliato.

Tutto questo in uno smartphone Android che ha anche diverse applicazioni che misura e registra i dati con i sensori, il medico Invia per posta, Ricordare i farmaci che si devono prendere e aiuta a tenere traccia della vostra dieta, tra le altre cose.

In alcuni anni, Quando cadono i costi (ora costa circa mille euro) e aumenti di adozione di tecnologia, È probabile che molti medici utilizzano questi dispositivi per monitorare i pazienti. Di questi pazienti cronici che hanno bisogno di monitorare la loro salute con relativa frequenza potranno anche trarre vantaggio, soprattutto i diabetici.

Taringa.net [en línea] Buenos Aires (ARG): Taringa.net, 09 de agosto de 2012 [Ref. 15 nel luglio del 2012] Disponibile su Internet: http://www.Taringa.net/Posts/Salud-Bienestar/15212289/Dr_Smartphone_-telefono-medico-de-bolsillo_-LifeWatch_.html



DR BLANCH: Conoscenza e visione

6 08 2012

Lluís Blanch MD, Dottorato di ricerca.

Medicina intensiva Senior

Direttore ricerca e innovazione,

Corporation University Health Parc Taulí

Malattie respiratorie Cyber

Universitat Autònoma de Barcelona

 

Spesso abbiamo ottenere notizie relative alle scoperte scientifiche che porteranno miglioramenti nel trattamento e cura dei pazienti a breve o a lungo termine. L'obiettivo primario della ricerca è sempre per migliorare la diagnosi e il trattamento della malattia, studiando la loro origine, il motivo per il suo sviluppo nelle persone, l'impatto sul corpo e la prevenzione di possibile, modo di miglioramento, o guarigione. Questa è la società principale di ritorno ottenuta dalla ricerca.

 

Il dovere di ogni scienziato è quello di diffondere la consapevolezza che la ricerca dà a contribuire al progresso collettivo nel trattamento della malattia, ma è giusto e - sempre più- necessaria l'investigatore anche adotta una nuova visione azienda e applicare i suoi successi dal, Non, settori che non hanno partecipato lo sforzo personale o l'istituzione che lo sostiene, si ottengono le prestazioni economiche possibili. Per tutti questi motivi, È necessario che quando il risultato di un progetto di ricerca è probabile che sia di interesse per il mercato, il ricercatore o l'istituzione protegge la proprietà intellettuale, così come i diritti di sfruttamento futuro e, una volta protetti, procedere alla rivelazione del progresso scientifico in Congresso, pubblicazioni, ecc … Un singolo dato può illustrano perfettamente questa idea: Pur essendo un paese che è ottimamente posizionato in termini di pubblicazioni scientifiche, Spagna registrato durante la 2011 quasi la metà dei brevetti registrati solo dalla società IBM, Essi sono stati 6180.

 

Ospedali e centri di salute sono territori di eccellenza per la ricerca e l'innovazione. In un ambiente instabile come la corrente, Possiamo e dobbiamo cercare le prestazioni economiche in quello che fino a poco fa era esclusivamente le prestazioni sociali, Poiché il nostro obiettivo è garantire un ritorno di risorse che consentono avanti scientificamente. Nostro paese genera molta conoscenza poiché ha eccellenti e duro lavoro professionisti,Se si adotta un'adeguata cultura imprenditoriale, Vorrebbe solo determinato e convinto del coinvolgimento di gestione e supporto. La sua visione del futuro.



Inalazione di ossido nitrico dimostrato sicuro come potenziale trattamento antimicrobico: Ricerca di UBC-VCH

2 08 2012

Risultati di uno studio clinico di un team di ricerca di UBC Vancouver Coastal Health hanno aumentato la speranza per un nuovo, trattamento anti-microbico efficacia e poco costoso utilizzando ossido nitrico inalabile.

L'ossido nitrico è prodotto naturalmente dal sistema immunitario del corpo ed è un potente agente anti-microbico contro i batteri, virus, funghi, e parassiti, ma la sicurezza di ossido nitrico dato agli esseri umani al microbo uccidendo concentrazioni non è stata studiata fino ad ora.

Nel nuovo studio, pubblicato nell'edizione di questo mese della Journal of Cystic Fibrosis, volontari sani adulti mostrano effetti negativi associati terapeutici antimicrobici concentrazioni di ossido nitrico. Lo studio è stato condotto all'ospedale di UBC, dove i volontari sani sono stati reclutati e inalato gas ossido nitrico è stato amministrato per un periodo di una settimana.

"A posteriori, non è sorprendente che una molecola prodotta naturalmente nel nostro corpo per combattere gli agenti patogeni invasori è utile come un farmaco antimicrobico,"dice piombo autore Prof. Chris Miller, professore assistente nella divisione di medicina respiratoria di UBC e membro dell'immunità e infezione Research Centre presso la Vancouver Coastal Health Research Institute. "Questo studio conferma l'aspetto della sicurezza di un'efficace modalità di consegna".

Questa fase I sicurezza studio è stato finanziato dalle Lotte & John Hecht Memorial Foundation, conduce il modo di efficacia gli studi di targeting per la diffusione delle infezioni polmonari resistente – concentrandosi sulla fibrosi cistica e la tubercolosi prima e, un'infezione polmonare mortale che uccidono milioni di persone ogni anno. Risultati dello studio sono stati concessi in licenza da UBC Industry Liaison Office ad AIT, una società israeliana.

Il UBC facoltà di medicina fornisce programmi innovativi in salute e scienze della vita, insegnare agli studenti presso la laurea, livelli di laureati e post-laurea. Suoi membri di facoltà ha ricevuti $295 milioni di euro in fondi di ricerca, 54 per cento del fatturato totale ricerca di UBC, in 2010-11. Per ulteriori informazioni, visita www.med.ubc.ca

Vancouver Coastal Health Research Institute (VCHRI) è l'ente di ricerca di Vancouver Coastal Health Authority, i centri che include BC più grande accademico e didattico health sciences: VGH, Ospedale di UBC, e centro di riabilitazione di GF Strong. In collaborazione accademica con l'Università della British Columbia, VCHRI porta l'innovazione e la scoperta di cura del paziente, avanzando più sani vive in comunità sane in British Columbia, Canada, e oltre. www.vchri.ca.

 

Publicaffairs.ubc.ca [en línea] Vancouver(PUÒ): pPublicAffairs.UBC.ca 02 de agosto de 2012 [Ref. 03 nel luglio del 2012] Disponibile su Internet: http://www.PublicAffairs.UBC.ca/2012/07/03/inhalable-nitric-oxide-shown-Safe-as-potential-anti-Microbial-Treatment-UBC-VCH-Research/