L'uso della realtà virtuale in riabilitazione della ferita del midollo spinale

29 08 2013

Un articolo sull'uso della realtà virtuale in riabilitazione di ferita del midollo spinale migliore pubblicazione scientifica del 2012

Biomeccanica e supporti tecnici della squadra nazionale paraplegici ospedale ha ricevuto il premio per la migliore carta scientifica, pubblicato nella rivista Riabilitazione (Madr) durante l'anno 2012, che valuta l'efficacia della realtà virtuale nella riabilitazione di pazienti con lesioni del midollo spinale.

 

 

L'articolo scientifico, riconosciuto all'ultimo congresso della società spagnola di riabilitazione (SERMEF) tenutosi a Salamanca, si riferisce specificamente all'esperienza clinica sull'uso del sistema chiamato TOyRA, un dispositivo costituito da sensori inerziali che catturano il movimento del paziente, giocare con loro in forma di avatar su un monitor e può essere misurate oggettivamente diverse variabili.

 

Secondo il capo della biomeccanica e ausili tecnici, Angel Gil, “la conclusione principale dello studio è che il sistema di riabilitazione TOyRA Si presenta come uno strumento terapeutico ottimo. Secondo i dati in grado di offrire migliori risultati funzionali rispetto alla realizzazione di metodi tradizionali nel trattamento dei deficit motori degli arti superiori nella ferita del midollo spinale”.

 

Con il riconoscimento della riabilitazione (Madr), TOyRA ottenere il suo terzo premio per il suo contributo al miglioramento della qualità della vita del midollo spinale danneggiato. In precedenza la rivista Actualidad Económica scelto TOyRa come uno ‘ il 100 idee migliori dell'anno 2008′ e Computing magazine, settimanale specializzato in informatica, premiata nella categoria “R & s”.

 

TOyRA è il risultato di un progetto nato dalla collaborazione della Fondazione Rafael del Pino, l'azienda Indra e il National Hospital per paraplegici, Centro gestito dal governo di Castilla la Mancha.

 

Accedi al articolo completo.

 

 

Infomedula.org [en línea] Toledo (ESP): infomedula.org, 29 de agosto de 2013 [Ref. 23 de agosto de 2013] Disponibile su Internet:http://www.infomedula.org/ index. php?opzione = com_content&vista = articolo&ID=991:un-articulo-sobre-el-uso-de-La-Realidad-Virtual-en-rehabilitacion-de-lesionados-medulares-mejor-publicacion-Cientifica-de-2012-&CATID = 35% 3Ahospital&lang = è



Tessuti intelligenti rilasciare farmaci

26 08 2013

'Spin-off' dell'UGR crea tessuti 'intelligenti' in grado di somministrare farmaci da soli

NanoMyP (Nanomateriali e polimeri SL) Esso offre nanomateriali con ' à la carte' proprietà che consentono ad altre aziende risparmiare costi e processi industriali di accorciamento.

 

María del Carmen Redondo, Ángel Valero, Antonio Luis Medina y Juan Díaz en las instalaciones de nanoMyP

Maria del Carmen Redondo, Angel Valero, Antonio Luis Medina e Juan Díaz in strutture nanoMyP

 

Tessuti 'Intelligente' rilasciare farmaci in luogo e il momento giusto, misurare il pH e l'ossigeno dall'acqua allo stesso tempo o accorciare e sminuire i processi industriali attraverso l'applicazione della nanotecnologia: È il campo in cui si è mosso per più di un anno nanoMyP, 'spin-off' dei Università di Granada sorto a seguito dei progressi compiuti nel campo della nanotecnologia e lo sviluppo di sensori per il gruppo di ricerca ' ambientale controllo analitico, Biochimico e cibo ' dell'istituzione accademica Granada, consiglia il Fondazione Vedi .

I responsabili, Maria del Carmen Redondo, Antonio Luis Medina, Ángel Valero e Jorge F. Fernandez, Spiegano che la linea di business dell'azienda, Situato nel Parque Tecnológico de Ciencias de la Salud (PTS) Granada, Passa attraverso la fornitura di materiali altamente tecnologici ricerca gruppi e reparti r & d di aziende che incorporano la nanotecnologia nella sua attività. Questi materiali sono noti come 'intelligente' vivendo un cambiamento di una proprietà osservabile all'azione di uno stimolo esterno, vale a dire, hanno un'applicazione e lavorare sul proprio.

In questo senso, nanoMyP sviluppa tessuti intelligenti, successivamente hanno più applicazioni. "Il nostro lavoro è progettare il nano e microparticelle polimeriche e tessuti intelligenti con proprietà ' à la carte' da applicare a ogni esigenza", spiega Angelo Valero, Direttore di produzione e Marketing dell'impresa. In questo modo, tessuti possono essere impermeabile all'acqua, che non sudare, E ' rilasciato farmaci, che si incorporano molecole intelligenti per biocatalitici produzione di antibiotici come processi, ecc.

Finora, in ogni caso, la maggior parte delle applicazioni di concentrarsi sul settore delle biotecnologie e biomedicina. A questo proposito, una delle applicazioni più distinte di questa tecnologia è lo sviluppo di micro-particelle di carica con un farmaco che viene iniettato nel corpo così che aderiscono a una cella e produrre un effetto a mediante il rilascio di suddetta droga.

NanoMyP lavora in parallelo nello sviluppo di tessuti 'intelligente' per trattamento dermatologico. Secondo dettagliate Angel Valero, il processo si basa sulla terapia fotodinamica, perché quando si è irradiata la luce al tessuto e, Grazie all'azione di una molecola immobilizzata sul tessuto, Ossigeno singoletto è rilasciato, Esso è fortemente ossidanti e distrugge qualsiasi cosa nelle vicinanze, Ottiene finito in pochi minuti con una verruca, cicatrici derivanti dall'acne o manifestazioni della psoriasi. "Metti il tessuto, si applica la luce e in pochi minuti rimosso il danno ', Aggiunge. Questa linea di ricerca, attualmente in fase di sviluppo, Avrebbe aperto un nuovo campo di lavoro per l'azienda.

Un'altra applicazione di tessuti è il cambiamento di colore a seconda del pH e l'ossigeno dell'acqua. "Se è applicato in una piscina, per esempio, Si può conoscere il valore di pH semplicemente guardando il colore di un piccolo pezzo del nostro tessuto formato da fibre coassiali che è in continuo contatto con l'acqua", il direttore di produzione e Marketing dell'impresa.

Tra i vantaggi della nanotecnologia, Valero ha sottolineato l'aumento dell'efficienza e risparmio di spazio e costo. In questo modo, i clienti sono aziende, centri di ricerca e gruppi di università che vogliono applicare la nanotecnologia nel loro lavoro di ricerca, materiali nanostrutturati hanno una maggiore superficie, Ciò aumenta l'efficienza dei processi, Bisogno di minor quantità di materiale per fare lo stesso lavoro e riduce i costi. "La corrente sta per test di gravidanza, per esempio, non sono molto sensibili, non sono nanostrutturati. Nanotecnologia ci permette di aumentare fino a un milione di volte l'area, Ciò aumenta la sensibilità di questi kit e la sua efficacia", esemplifica.

A questo proposito, l'azienda sta già lavorando su una linea per migliorare i processi industriali mediante molecole biocatalitici immobilizzati, come gli enzimi. In questo modo, Se nel settore tendono a seguire i vari passaggi della sintesi, che richiedono di utilizzare una grande quantità di solventi e reagenti, l'uso di enzimi permette di spostarsi da casa all'ultimo passo del processo direttamente, risparmio di costi e passaggi, tutto questo con una piccola quantità di enzimi e senza perderli nella soluzione.

 

Robot contro le malattie dell'occhio

Tra i progetti futuri, nanoMyP lavora nello sviluppo di una linea già avviata nella fase università partner, in collaborazione con l'Eidgenössische Technische Hochschule (ETH) Zurigo. Il progetto mira alla creazione di un microrobot che può muoversi all'interno del corpo umano. Il ETH ha già sviluppato il sistema robot e controllo per, per esempio, Può entrare nel bulbo oculare ed essere controllato dall'esterno dall'oculista, al fine di determinare la concentrazione di ossigeno a causa di 'seconda pelle' del robot, responsabilità di nanoMyP. Attraverso la pupilla e con l'uso di una luce, il materiale risponde alla concentrazione di ossigeno presente e l'oculista può ottenere facilmente indicativo di patologie quali la retinopatia diabetica e glaucoma e controllare se il paziente risponde positivamente al trattamento o in quale stato. Un progetto per il quale l'azienda di Granada cerca un Business Alliance.

 

Contatto: Jorge F. Fernández Sánchez, direttore generale di polimeri e nanomateriali, E-mail SL:jfernandez@nanomyp.comTelefono: 958 63 71 14Web: www.nanomyp.com

 

 

Biotic.ugr.es [en línea] Granada (ESP): Biotic.UGR.es, 26 de agosto de 2013 [Ref. 13 nel dicembre del 2012] Disponibile su Internet:http://Biotic.UGR.es/pages/tablon/*/Noticias-Cientificas/2012/12/12/una-Aspin-Offa-de-la-UGR-crea-Tejidos-ainteligentesa-capaces-de-administrar-farmacos-por-si-mismos



Biomarker predice il rischio di attacco cardiaco basato sulla risposta alla terapia di aspirina

22 08 2013

DURHAM, N.C. — L'aspirina è stato ampiamente usato per più di 50 anni come un comune, poco costoso anticoagulante per i pazienti con malattie cardiache e ictus, ma i medici hanno scarsa conoscenza di come funziona e perché alcune persone beneficio e gli altri non.

Ora i ricercatori a medicina Duke hanno risolto alcuni dei misteri legati all'uso di questo farmaco un secolo-vecchia, e sviluppato un test basato su sangue dell'attività del gene che è stato dimostrato per identificare con precisione chi risponderà alla terapia.

 

Il profilo di espressione genica nuove misure non solo l'efficacia dell'aspirina, ma anche attaccano serve come un forte predittore di pazienti che sono a rischio per il cuore, secondo uno studio che appare luglio 3, 2013, nell'edizione online del Journal of American College of Cardiology.

 

 

"Abbiamo riconosciuto il concetto di resistenza all'aspirina tra una popolazione di pazienti che hanno eventi cardiaci o ictus,"ha detto senior autore Geoffrey S. Ginsburg, M.D., Dottorato di ricerca, direttore di medicina genomica del duca Institute for Genome Sciences & Politica ed executive director del centro per la medicina personalizzata. "Diamo la stessa dose per tutti i pazienti, ma forse alcuni pazienti serve una grande dose di aspirina, o forse hanno bisogno di provare una terapia diversa interamente. Abbiamo bisogno di migliori strumenti per monitorare i pazienti e regolare di conseguenza il loro cura, e i risultati dal nostro studio ci muovono in quella direzione".

 

I ricercatori del duca si arruolò tre gruppi di partecipanti – due di volontari sani e uno costituito da pazienti con malattia di cuore visto nelle pratiche di cardiologia ambulatoriale.

Volontari sani sono stati dati un dosaggio di 325 mg di aspirina al giorno per fino a un mese; i pazienti con malattia di cuore erano stato prescritto una bassa dose di aspirina come parte del loro trattamento. Sangue è stato poi analizzato l'impatto dell'aspirina sull'espressione di RNA e la funzione delle piastrine, quali sono le cellule del sangue coinvolte nella coagulazione.

il RNA microarray profiling dopo somministrazione di aspirina ha rivelato una serie di 60 geni espressi che i ricercatori chiamano la "aspirina risposta firma,"che costantemente correlato con una risposta insufficiente delle piastrine alla terapia di aspirina tra i soggetti sani, come pure i pazienti con malattia di cuore.

I ricercatori hanno esaminato anche la firma di risposta di aspirina in un altro gruppo di pazienti che avevano subito cateterizzazioni cardiache. Hanno trovato che la firma era anche efficacia nell'identificare quei pazienti che alla fine ha subito un attacco di cuore o morto.

"La firma di risposta di aspirina può determinare chi è a rischio di infarto e morte,"ha detto Deepak Voora, M.D., assistente professore di medicina alla Duke e autore dello studio principale. "C'è qualcosa sulla biologia delle piastrine che determina quanto bene abbiamo rispondere all'aspirina e ora possiamo catturare che con una firma genomica nel sangue".

 

Ginsburg ha detto che la ricerca sta procedendo per ricreare i risultati in altre popolazioni, e per sviluppare un test standardizzato sistema che potrebbe un giorno sposta l'analisi nella pratica quotidiana.

"Quasi 60 milioni di persone prendono l'aspirina regolarmente a ridurre le loro probabilità di infarto e morte, ma non funziona per tutti,"ha detto Rochelle Long, PH.d., degli istituti nazionali di salute National Institute of General Medical Sciences, che in parte ha sostenuto lo studio. "Monitorando modelli di attività del gene che questi ricercatori hanno scoperto una 'firma' legata alla reattività inadeguata. Questo lavoro può portare ad un semplice esame del sangue per individuare coloro che non beneficiano di aspirina, consentendo loro di cercare altre opzioni terapeutiche."

Oltre a Ginsburg e Voora, autori dello studio includono Derek Cyr; Joseph Lucas; Chi Jen-Tsan; Jennifer Dungan; Timothy A. McCaffrey; Richard Katz; L. Kristin Newby; William E. Kraus; Richard C. Becker; e Thomas L. Ortel.

Lo studio ha ricevuto finanziamenti dal duca Istituto per le scienze del genoma & Politica; gli istituti nazionali di salute (T32HL007101 di DV); Centro nazionale per la risorse delle ricerca (UL1RR024128); gli istituti nazionali di scienze mediche generali (RC1GM091083); i Centers for Disease Control and Prevention (5U01DD000014); e il David H. Istituto di ricerca di Murdock.

Dal duca medicina News e comunicazioni

 

dukehealth.org [en línea] Durham, NC (STATI dukehealth.orgA): dukehealth.org, 22 de agosto de 2013 [Ref. 03 nel luglio del 2013] Disponibile su Internet:http://www.dukehealth.org/ health_library/news/biomarker-predicts-heart-attack-risk-based-on-response-to-aspirin-therapy



LA IDENTIFICACIÓN, ONU REQUISITO PREVIO UNA LA HISTORIA DE SALUD ELECTRÓNICA

19 08 2013

 

La nueva historia clínica

La historia clínica informatizada o electrónica, Ciò significa che incorpora tecnologie dell'informazione e della comunicazione (ICT) il nucleo dell'attività sanitaria, Ha come conseguenza che la storia cessa di essere un record delle informazioni generate nel rapporto tra un professionista e un paziente o un centro di salute, essere parte di un sistema informativo integrato clinico. La salute di un cittadino di informazioni dovrebbe includere, almeno, informazioni Pro- cedente dei seguenti sistemi:

-Basi dati della scheda di assicurazione sanitaria.

-Cartelle cliniche corrente, Chi è il luogo in cui hanno origine.

-Sistemi clinici dipartimentali, come laboratori e diagnostica di imaging servizi.

-Programmi per la prevenzione di malattia e promozione di salute.

-Salute centri-concordato o altri servizi sanitari.

-Contingenze salute.

-Sistema di prescrizione elettronica.

-Benefici per la salute supplementare.

-Sistemi di supporto decisionale clinica.

 

Nuova storia medica comprende tutte le informazioni di un cittadino di salute, con l'indipendenza di dove e quando è stato generato. Inoltre, Questo sistema clinico deve essere parte del sistema sanitario adeguato servizio informazioni, sempre insieme con i sistemi di gestione economica finanziaria, controllo gestione e pianificazione strategico.

Quindi tutti questi sistemi di interagiscono e scambiano reciprocamente informazioni su persone, È essenziale che queste persone siano identificate in modo univoco.

 

Sistemi di identificazione

Alcuni dei sistemi per l'identificazione delle persone nel nostro paese sono il registro civile, il documento nazionale di identità, e il documento di affiliazione alla sicurezza sociale. Tutti loro manca il precisione richiesta informazioni cliniche sistema, o non si identificano tutte le persone sensibili ad essere frequentato nel sistema sanitario. Queste difficoltà causate alla fine del decennio degli anni ottanta e all'inizio del servizio sanitario spagnolo degli anni ' 90 per avviare l'identificazione degli utenti e assegnate una tessera sanitaria.

 

La tessera sanitaria

Lo scambio elettronico di informazioni richiede la certezza dell'identità del paziente, il professionista sanitario che produce le informazioni e la centrale sanita- Fiume dove avviene la cura. Numeri di identificazione personale che vengono utilizzati caratteri nazionali, e per applicazioni amministrative, fiscale e la salute nei paesi scandinavi e Lussemburgo. Codici nazionali o regionali vengono utilizzati, uso limitato al settore sanitario, in Irlanda, Portogallo, Italia, Canada, Germania e Spagna. Gran Bretagna ha un progetto di identificazione con un numero di servizio sanitario nazionale (NHS). I Paesi Bassi hanno un numero di identità nazionale, ma non la salute. Il Belgio ha un ID, nazionale ma diverso da quello utilizzato per altri usi. Francia utilizzato il numero di previdenza sociale come un identificatore nel settore sanitario, a cui viene aggiunto un tasto a due cifre il cui impiego di fuori dell'ambito di protezione sociale è molto ristretto.

 

Nel nostro sistema sanitario l'assegnazione dei codici di identificazione personale di servizi sanitari ha cominciato al momento dell'emissione della carta che è stata effettuata seguendo quattro obiettivi:

-Creare un database in cui registrare l'affiliazione di tutti i cittadini il diritto all'assistenza sanitaria pubblica.

-Identificano gli utenti del sistema sanitario.

-Accreditare personalmente il diritto alle prestazioni.

-A fornire database per facilitare la gestione degli stessi centri di salute.

 

Informazioni che sono impresso sulla carta non sono standardizzate, o contenuti nella banda magnetica, né che i diversi database delle emittenti.

Quando ha iniziato l'emissione di carte di salute, attenzione una delle preoccupazioni principale per la creazione del database e l'accreditamento dei benefici, che i problemi di identificazione delle persone. Queste priorità sono state con- sequenza logica delle esigenze di pianificazione e gestione che aveva a quel tempo. Fino ad allora servizi sanitari non hanno informazioni fide- degno del numero e le caratteristiche della popolazione che deve frequentare. La priorità all'accreditamento dei benefici era dovuto alla volontà differenziarsi dalla Social Security Administration, fino ad allora questa procedura.

L'utilità della tessera sanitaria come strumento per l'identificazione degli utenti è stato in prova con lo sviluppo di sistemi di informazioni cliniche, soprattutto per rapportare i diversi sistemi, come la storia della PHC con lo specializzati o entrambi, con i sistemi dipartimentali.

Considerava la carta come strumento per l'accreditamento dei benefici, Fa che in alcune condizioni di salute servizi condizionerà l'identificazione della funzione di accreditamento, identificare solo coloro che hanno diritto alle prestazioni del sistema pubblico di. Questo rende determinati gruppi di persone che hanno accesso al sistema di assistenza sanitaria in altri modi, incontrare difficoltà per l'identificazione.

 

Codici di identificazione

Il processo di automazione di qualsiasi sistema di mondo reale è un esercizio di astrazione, in cui cerchiamo di sintetizzare tali entità di base che, a nostro parere, essi partecipano al sistema che stiamo sviluppando. In un secondo livello di astrazione, arriva il momento di catturare quelle entità che abbiamo definito in precedenza in un database. Queste entità sono poi convertite in tabelle, con i suoi attributi e relazioni tra di loro. Per far funzionare questo sistema, sono tenuti a rispettare determinate regole che includono il processo di normalizzazione.

Un aspetto fondamentale della standardizzazione è che richiede le chiavi primarie, Che cosa sono il valore di un attributo che identifica univocamente ogni elemento dell'entità, che nel caso il sistema sanitario è il paziente. Una delle regole di normalizzazione è che la chiave non può contare sui valori degli attributi dell'elemento che identifica. Le prime carte di salute del nostro sistema sanitario ha optato, violazione di questa regola, chiavi di identificazione i nomi correlati, sesso e data di nascita delle persone identificate. Come cambiamenti possono verificarsi in qualsiasi di questi attributi, è necessario assegnare un nuovo codice, così si verifica il problema di una persona con più di un codice.

Quanto sopra è considerato che la migliore opzione è la generazione di numeri sequenziali.

 

Aree di assegnazione degli identificatori

Ci deve essere un'entità responsabile per l'assegnazione di codici identificativi, farlo in un breve periodo di tempo e di garantire che non ci sono persone con più di un identificatore. Il sistema canadese fornisce per l'assegnazione del codice ID per ogni provincia o territorio. Il NHS inglese fornito un numero unico. Il sistema canadese e australiano prevede che l'identificatore è ad uso esclusivo per il sistema sanitario.

Sembra che la cosa giusta per il nostro sistema sanitario è che ciascuna comunità autonoma assegnato quel numero ed essere di uso esclusivo per il sistema sanitario, Mentre può essere utilizzato da altre istanze.

 

Accesso alle informazioni cliniche

Per accedere alle informazioni cliniche corrispondente a una persona loro identificazione univoca è necessaria, individuare le informazioni e i requisiti di sicurezza e riservatezza, Si è occupato in un'altra sezione. L'identificazione della persona e la posizione delle vostre informazioni cliniche problema non disponibile quando si è servito all'interno dell'ambito in cui ti è stato assegnato un codice di identificazione, ma quando questa circostanza non si verifica, standard richiesti per lo scambio di informazioni e directory che permettono la posizione delle informazioni esistenti.

 

Nuove utility per la tessera sanitaria

Alcune tendenze di utilizzo della tessera sanitaria sono come segue:

-Automazione di attività senza valore aggiunto.

-Sicuro e confidenziale di accesso alla rete di informazioni cliniche.

-Archiviazione di informazioni cliniche del titolare.

 

Queste nuove utility richiedono un nuovo standard tecnologico, dati e sicurezza:

-Rispettare le procedure di sicurezza che sono indicate nella sezione corrispondente.

-Di stabilire standard per lo scambio di informazioni.

-Chip card.

 

Riepilogo dei: La storia clinica per la storia della sanità elettronica (Panoramica). Macellaio Javier Giménez de Azcárate

 

conganat.org [en línea] Ciudad Real (ESP): conganat.org, 19 de agosto de 2013 [Ref. 2003 ] Disponibile su Internet:http://www.conganat.org/ seis/informes/2003/PDF/capitulo1.pdf



Elastography epatica

15 08 2013

È una tecnica di scansioneromanzo, incruento, semplice e veloce, che permette di migliorare la diagnostica e la traccia evolutiva dellafibrosi epatica.

La fibrosi è una componente essenziale di tali malattiefegato cronicaProduce le complicanze a lungo termine, come ilcirrosi epatica. In questo modo, conoscere il grado di fibrosi aiutano astabilire la prognosimalattia epatica.

Finora, biopsia epatica era l'unico metodo per conoscere il grado di fibrosi. A differenza della biopsia, elastosonografico non ha alcun effetto collaterale o rischio per il paziente: il Calvario solo 15 minuti, non richiede anestesia ed è indolore.

Per la realizzazione di questa tecnica utilizzando un dispositivo simile a un microfono che è supportato sotto le costole sul lato destro del torace, dove c'è la superficie epatica. Questo dispositivo emette un'onda vibra cui la trasmissione è tramite ecografia. Questo dà unstima dell'elasticità epatica, Essa è correlata al grado di fibrosi: una bassa elasticità, maggiore fibrosi.

Il rischio di avere un errore di campione è inferiore a biopsia epatica, come èstudiando un volume di tessuto epatico 100 volte. Tuttavia, entrambe sono considerate tecniche complementari, perché la biopsia fornisce informazioni aggiuntive sull'attività infiammatoria e altri dati istologici di importanza nella diagnosi.

 

Cun.es [en línea] Navarra (ESP): Cun.es, 15 de agosto de 2013 [Ref. ] Disponibile su Internet:http://www.cun.es/ la-clinica/servicios-medicos/dipartimento/Epatologia/elastography-epatico



Primo studio della spesa ICT in sanità in Spagna

12 08 2013

La società spagnola di Health Informatics e ComputerWorld preparando una pubblicazione speciale dai risultati dell'indice sei della spesa sanitaria in Spagna e le valutazioni degli attori più importanti in questo segmento di mercato.

 

Spese di tecnologie dell'informazione e della comunicazione nella sanità pubblica in Spagna 2012 Esso ammontava a 704 milioni di euro, che significa che solo il 1,25% spesa sanitaria massa è dedicata all'ICT.

Questo è solo uno dei dati che sono raccolti in sei indice 2012 che appena fatto la società spagnola di salute informatica e in cui ha partecipato direttamente responsabile ICT nella 17 Comunità autonome, definire il quadro dello studio e fornendo dati dalle loro rispettive comunità.

L'indice di sei 2012 Si tratta di una relazione in Spagna sull'ICT nella spesa sanitaria diretto da essi stessi responsabile ICT del CCAA e raccolta dei dati oggettivi settore reale forma.

Questo è stato possibile grazie alla partecipazione dei sei come un promotore dell'indice ha garantito a tutti i tempi l'indipendenza dello studio e l'anonimato delle informazioni, presentando solo dati ponderati per numero di popolazione protetta e aggregare i dati nazionali.

Lo studio raccoglie i dati da piattaforme tecnologiche, Sicurezza, Farmacia,telemedicina e gestione ICT.

Tra gli altri, l'indice di sei 2012 che riflette la 18% spese di ICT nel settore della sanità sono dedicata a informazioni dati e sistemi di comunicazione-media spesa ammonta a 142.540 EURO per ciascuno 100.000 abitanti della popolazione protetta.

In termini di sistemi, l'applicazione di Telepaliativos è l'iniziativa di teleconsulto con una maggiore presenza sul territorio nazionale, trovato in 10 della 17 Comunità autonome.

Anche, lo studio inoltre priorità i progetti di maggiore interesse a breve termine per le comunità autonome. Tra il 9 progetti presentati per la votazione, e-la prescrizione e/o l'interoperabilità è stata che ha il maggiore impatto, seguita da cura di malati cronici con approccio socio-sanitari.

La metodologia utilizzata per l'indice è basata su un sondaggio per le comunità autonome responsabile ICT, utilizzando un questionario che include un set di indicatori per ciascuna delle categorie di studio.

Gli indicatori sono stati scelti per coprire gli aspetti più importanti della spesa e sviluppo nel settore quanto più possibile.

 

Il Indice 6 nata con carattere di continuità nel futuro e si propone di raccogliere i dati annuali più significativi del settore ICT nel campo della salute e l'evoluzione della stessa,permettendo che le istituzioni pubbliche e le imprese conoscono la situazione del settore in un dettaglio.

Per la pubblicazione dell'indice sei 2012 le sei e ComputerWorld preparando una pubblicazione speciale che sarà disponibile nel mese di settembre.

 

 

Computerworld.es [en línea] Madrid (ESP): Computerworld.es, 12 de agosto de 2013 [Ref. 09 nel luglio del 2013] Disponibile su Internet:http://Sociedad-de-la-Informacion/primer-Estudio-del-Gasto-TIC-en-Sanidad-en-Espana www.computerworld.es/



Progetto europeo Pallas: Tracking online diabete

8 08 2013

Un totale di 7.000 diabetici parteciperanno a un progetto europeo per la progettazione di un rilevamento della loro patologia

 

 

 

 

 

 

Un totale di 7.000 persone con diabete nelle province di Cádiz, Cordoba, Granada e Siviglia parteciperà ad un progetto europeo per la progettazione di un sistema per il rilevamento delle loro malattia online, attraverso l'uso di nuove tecnologie e che vuole migliorare la qualità della vita ed evitare le complicazioni del diabete.

Andalusia è la regione che porta questa iniziativa, progetto chiamato ‘PALANTE‘ (Pazienti che portano e gestire la loro assistenza sanitaria attraverso EHealth), Esso è co-finanziato dal programma per la competitività e l'innovazione della Commissione europea ed è coordinato dall'Andalusia.

Questa iniziativa, Esso si svolgerà in sei paesi, Esso mira a promuovere il ruolo attivo degli utenti nella sua sanità e migliorare l'accesso alla storia della sanità digitale dei cittadini. In particolare, in Andalusia, il progetto si concentrerà sullo sviluppo di un sistema di monitoraggio online per le persone con diabete.

Il diabete mellito è un problema di salute che soffre tutto il 15 per cento della popolazione può indicare l'emergere di problemi di salute gravi come cecità, insufficienza renale terminale, amputazioni degli arti e malattie cardiovascolari. Queste complicazioni sono associate, frequentemente, ai fattori di rischio come l'obesità, ipertensione e dislipidemia.

In totale, sarà 7.000 persone con diabete nelle province di Cádiz, Cordoba, Granada e Siviglia parteciperà a questo progetto, che ha iniziato a marzo e avrà una durata di 18 mesi, come segnalato lunedì l'amministrazione di salute andaluso.

Nella provincia di Siviglia è ha già fatto la presentazione del progetto per professionisti che saranno di pilotaggio e hanno offerto le cifre dei partecipanti per un totale di 1.370 persone appartenenti. Di regioni, essi corrispondono a Osuna 142, Aljarafe 216, Seville-nord 202, Siviglia sur 290 e 519 nella città di Siviglia.

La presentazione del progetto ai professionisti è stato incluso in un progetto europeo Descrizione PALANTE, la descrizione dello studio pilota in Andalusia e suo inquadramento nel quadro della PIDMA (Piano Andaluz de diabete mellito in Andalusia), l'esperienza del quartiere primo di utilizzare il sistema (il quartiere di baia di Cadice) e un tour delle principali caratteristiche che sono state sviluppate.

 

PROGETTO DI PALLAS, ATTRAVERSO CLICK SALUTE

Il progetto ' Pallas’ Esso mira a progettare un sistema di rilevamento di questi fattori di rischio attraverso una versione specifica di salute Clicca, lo strumento che consente ai cittadini l'accesso alle vostre informazioni di salute e che possono essere consultati attraverso l'ufficio virtuale della sanità pubblica sistema andaluso facendo uso del certificato digitale. Questa versione specifica consente agli utenti di inserire i risultati dei controlli che si fanno a casa.

In particolare, i pazienti saranno aggiornati, Secondo la periodicità stabilita per ciascun caso, gli indici di pressione sanguigna, livelli di glucosio nel sangue, indice di massa corporea (calcolato sulla base del peso e altezza) e misure perimetro addominale.

Per facilitare le misure di ognuno dei parametri controllati, il Ministero della sanità e della previdenza sociale sarà distribuito tra i partecipanti della Comunità un totale di 3.000 glucometri e 400 pressione sanguigna. La consegna delle misurazioni può essere fatto manualmente o collegando sia il metro e il monitor direttamente al computer per fare una lettura ottica.

In questo senso, le informazioni saranno raccolte nella storia della salute del paziente, così sia i pazienti e gli operatori possono avere un controllo delle misure differenti e, nel caso in cui uno qualsiasi dei livelli di carica è anormale, il mette a sistema un professionista della salute avviso clic pannello affinché può agire rapidamente e con precisione. Anche se, Questo sistema non funziona come avviso alla necessità di assistenza di emergenza, Poiché in questi casi i pazienti dovrebbero seguire i consueti canali.

Inoltre, Questa versione specifica della salute clic incorpora un sistema di messaggistica che permette agli utenti di mantenere il contatto con i professionisti che li serve. È che un sistema di comunicazione in ritardo consentendo agli utenti di sollevare domande non urgenti che successivamente verranno risolto dal riferimento professionale.

Il progetto ' Pallas’ con la partecipazione di dieci paesi e piloti si svolgerà nelle regioni di sei di loro. Ogni regione ha concentrato le proprie azioni su un profilo utente diverso. Nel caso della Spagna, Andalusia sono presenti (monitoraggio e controllo on-line per pazienti diabetici) e il paese basco (pazienti con malattie respiratorie - asma e BPCO).

Anche, hanno coinvolto la Lombardia (pazienti con insufficienza cardiaca cronica), Turchia (Pazienti con spondilite anchilosante), la regione sud-est della Norvegia (pazienti con malattie croniche -diabete e malattie cardiache-), la regione della Stiria, in Austria (esposizione ai raggi x), Repubblica Ceca (il accedere al programma di vaccino e citazione attraverso la storia di salute), che aggiunge due ulteriori esperienze: Francia (accesso dei pazienti alla cartella del personale sanitario) e Danimarca (gestione di pazienti delle vostre informazioni personali salute).

 

 

Europapress.es [en línea] Madrid (ESP): europapress.es, 08 de agosto de 2013 [Ref. 08 nel luglio del 2013] Disponibile su Internet:http://www.europapress.es/Andalucia/Sevilla-00357/Noticia-Total-7000-diabeticos-participaran-Proyecto-europeo-disenar-Seguimiento-online-patologia-20130708140702.html



Dr. Monteagudo: "Ambient Assisted Living" tecnologie e loro implicazioni sociali

5 08 2013

Dr. Jose L. Monteagudo

joseluismonteagudopea@gmail.com

 

Ambient Assisted Living (AAL) si riferisce all'uso di sistemi basati su tecnologia informazione e comunicazione (ICT) così la gente, soprattutto nel più vecchio, possono vivere meglio, più sano e più sicuro nel tuo ambiente preferito.

Nel corso degli ultimi dieci anni nazionali ed europee r & d programmi hanno stimolato lo sviluppo di applicazioni innovative basate sulle TIC per AAL. Programma congiunto AAL europeo particolarmente degno di nota [http://www.AAL-Europe.eu], supportato da 23 paesi e la Commissione europea. Questo programma ha finanziato più di 150 progetti nel periodo di 2008 un 2013. Questi progetti sono stati diretti a sostegno di anziani in settori quali la prevenzione e la gestione di condizioni croniche, interazione sociale, indipendenza, mobilità, l'autogestione nelle attività della vita quotidiana e del lavoro o non pagati.

 

Fig.1. Portada del catalogo de Proyectos del Programa Conjunto Europeo de Ambient Assisted Living (AAL)

Fig. 1. Copertina del catalogo dei progetti del programma impostato europeo di Ambient Assisted Living (AAL)

Gamma di attività di ricerca da aspetti pratici dell'utilizzo di sensori indossabili per le persone per la progettazione di servizi di assistenza sociale e salute integrata. I risultati includono un gran numero di esperienze pilota che si sono concentrati principalmente sulla verifica di prototipi e architetture tecniche. Tuttavia, una questione in sospeso è quello di ottenere la diffusione dei risultati della r & d al fine di rendere possibile l'accesso generalizzato per prodotti e sistemi AAL distribuzione della popolazione in generale, di nuovi servizi più adeguati alle esigenze della popolazione, più efficiente e più sostenibile. Per affrontare questa situazione, in 2011 è stato avviato su iniziativa del partenariato europeo dell'innovazione su invecchiamento sano e attivo (EIP-AHA) [https://webgate.ec.europa.eu/eipaha/]. Con questa iniziativa, si tenta di salvare le barriere esistenti per l'innovazione in tutta la catena di fornitura di servizi sanitari e sociali attraverso un approccio interdisciplinare e intersettoriale. L'obiettivo principale è quello di aumentare di 2 anni di vita sana (HLY) Cittadini europei in 2020.  HLY è una misura della salute funzionale delle persone in Europa utilizzato per caratterizzare una popolazione di là di statistiche semplice aspettativa di vita. Malattie croniche, la fragilità e la disabilità tendono ad essere più prevalente in età avanzata, in modo tale che una popolazione con maggiore aspettativa di vita non può essere più sana per questo motivo.

 

L'implementazione strategica EIP-AHA piano ha ricevuto l'adesione di 261 progetti sostenuti da diversi tipi di parti interessate nei gruppi di settore pubblico e privato.  Inoltre hanno identificato 54 "regioni e comuni come ’ siti di riferimento" per lo scambio di buone pratiche e condivisione di conoscenza ed esperienza in azioni per l'invecchiamento attivo e sano. In questo quadro di collaborazione, Istituto sanitario Carlos III partecipa il gruppo di azione B3 su "cura malattia cronica integrato, a livello regionale, tra cui monitoraggio remoto "dal progetto PITES (Piattaforma per l'innovazione in telemedicina e sanità elettronica). In particolare questo progetto si concentra sulla sicurezza, l'empowerment dei pazienti, sostenere la presa di decisioni da parte di medici e l'interoperabilità.  L'interoperabilità dei dispositivi e sistemi AAL (o meglio la loro assenza) È un grave ostacolo per la diffusione capillare perché aumenta i costi e riduce l'efficacia della impantados sistemi.

Di là della sfera di dispositivi, una delle preoccupazioni maggiori è l'interoperabilità dei dati con il record di sanità elettronica ed altri sistemi di informazioni correlati alla salute delle persone sotto cura. Inoltre sta emergendo l'esigenza crescente di interoperabilità organizzativa, la capacità di diverse organizzazioni e i professionisti per scambiare informazioni e collaborare sui complessi processi condivisi.

 

Fig. 2  Desarrollo de robots asistentes de las personas mayores en su vida cotidiana (Ref. Proyecto DOMEO  www.aal-domeo.eu)

Fig.. 2 Sviluppo di robot assistente degli anziani nella loro vita quotidiana (REF. Cupola progetto www.aal-domeo.eu)

AAL tecnologie comportano la creazione di nuovi mondi per anziani.

Certamente, una delle più importanti forze guida dell'attività umana è il desiderio di ottimizzare lo stato di salute e il miglioramento della qualità della vita. Individui che cercano di raggiungere questo obiettivo per se stessi, la sua famiglia e comunità che parte.  Intende che le tecnologie AAL servirà per aiutare le persone a vivere più anni con più qualità della vita. Cioè più HLYs. Tuttavia, è difficile valutare il reale impatto delle tecnologie AAL nella società e le implicazioni di vivere negli ambienti 'intelligente' mondo digitale. È necessario comprendere il complesso rapporto tra tecnologia e società particolarmente le implicazioni di grande scala le distribuzioni coprendo le popolazioni di milioni di utenti. Dovrebbe essere notato che tecnologie non creano la trasformazione della società se stessa. Essi sono progettati, implementati e utilizzati da persone nei loro contesti sociali, Economico e tecnologico. Inoltre, frequentemente, tecnologie hanno conseguenze impreviste che si combinano per avere impatti rilevanti non previsti dai creatori della tecnologia. In linea con questo la sfida della valutazione dei sistemi complessi Sociotechnological effettuate un futuro con tecnologie AAL nella nostra vita quotidiana, buono per noi stessi o i nostri genitori.



Adulti con disturbi alimentari hanno prognosi più difficile se si soffre di iperattività

1 08 2013

Uno studio con 191 i pazienti hanno rivelato che i sintomi di deficit di attenzione e iperattività disordine iperattività (ADHD) sono associati con una maggiore impulsività e severità e, probabilmente, una prognosi peggiore nei pazienti con disturbi alimentari.

El investigador Fernando Fernández-Aranda

Il ricercatore Fernando Fernández-Aranda

ADHD è poco studiato negli adulti e, Anche se diversi studi hanno descritto le associazioni tra questo disturbo e comportamenti alimentari insolite, associazioni tra ADHD e disturbi del comportamento alimentare negli adulti non hanno avuto finora descritto.

I risultati dello studio condotto da ricercatori della psichiatria e salute mentale presso l'Istituto di ricerca biomedica di Bellvitge gruppo (IDIBELL) nell'unità dei disordini di cibo condotta dell'ospedale di Bellvitge Università, e il servizio di psichiatria dell'Ospedale Universitario Vall d' ’ Hebron sono state pubblicate nell'edizione online della rivista BMC Psychiatry.

 

 

Impulsività e disturbi del comportamento alimentare

I sintomi associati con ADHD come iperattività impulsività sono molto presenti nei pazienti con disturbi alimentari che hanno partecipato allo studio, ma non in tutti i, come spiegato da Fernando Fernández-Aranda, Capo dell'unità di disordini di cibo condotta dell'ospedale universitario di Bellvitge e ricercatore presso il IDIBELL. Questi disturbi “Li abbiamo trovati principalmente nei pazienti con tratti di personalità più impulsivi: pazienti con bulimia, disturbi del binge eating e anche in pazienti con disturbi del comportamento alimentare non specificate. D'altro canto, pazienti anoressici più restrittivi e più controllo non hanno sintomi associati”.

Questa ricerca ha permesso di sviluppare un modello che potrebbe essere utile in clinica per rilevare i primi fattori di rischio che potrebbe portare ad un disturbo alimentare.

I sintomi di ADHD sono positivamente associati con l'età e tratti di personalità più impulsivi. Che è quanto di più impulsività e più anziani, aumentato rischio di sviluppare un disturbo alimentare. Essi sono anche associati a una maggiore gravità del disturbo.

D'altro canto, i sintomi di ADHD impulsività sono associati con un basso homing, un tratto del carattere che implica essere in grado di progettare e realizzare gli obiettivi a medio e lungo termine. “Modo che i pazienti con sintomi di ADHD hanno prognosi peggiore anche perché è più difficile riuscire a seguire un trattamento”, ha spiegato Fernandez-aranda.

Sistema di ricompensa

Secondo Fernandez-aranda, Questo modello sarà utile non solo nella clinica ma anche alla ricerca dei circuiti cerebrali che regolano il sistema della ricompensa e che sono simili in diversi disturbi comportamentali quali disturbi alimentari, il gioco d'azzardo patologico o altre dipendenze comportamentali.

Ulteriori informazioni

Bulimia. Disturbo di mangiare comportamento che colpisce principalmente le donne tra 18 e 30 preoccupato per i suoi anni di immagine. Di solito iniziare una dieta per perdere peso, ma ben presto perde il controllo e iniziare a episodi di abbuffate (mangiare compulsivo) più volte al giorno. Una volta che essi hanno subito questa perdita di controllo, Essi cercano modi per fare per essa: il 80% vomito e altri fatto eccessivo esercizio o limitare il cibo durante un periodo di tempo. Il processo viene ripetuto fino ad arrivare a sette o otto episodi di atracon-vomito al giorno.

Binge eating disorder. Il 90-95% i pazienti che soffrono di questo disturbo sono obesi che usano il cibo come una valvola di fuga. Prima di problemi emotivi, si perde il controllo e mangiare compulsivamente. Non piace il cibo come gli altri obesi.

Anoressia. Disturbo di mangiare comportamento che appare soprattutto nelle donne di tra 14 e 30 anni caratterizzati da un'eccessiva preoccupazione con immagine e una distorsione della propria immagine personale. L'interessato seguendo una rigorosa dieta per perdere peso perdere il 15% suo peso normale e hanno paura di aumentare di peso. Il 40% sono restrittiva e il resto unisce abbuffate e vomito.

 

Idibell.cat [en línea] Barcellona (ESP):IDIBELL.catt, 01 de agosto de 2013 [Ref. 10 nel luglio del 2013] Disponibile su Internet:http://Modul/Noticias/es/588/Los-adultos-con-trastornos-alimentarios-Tienen-Peor-pronostico-si-sufren-hiperactividad www.idibell.cat/