Il 80% tecniche di riabilitazione possono essere eseguite a casa

11 11 2013

 

"The" 80% tecniche di riabilitazione possono fare a casa, in modo controllato, Grazie alle nuove tecnologie". Così ieri ha assicurato David Labajo, Responsabile marketing e sviluppo del business del telefono di eHealth, nel corso del 4 ° Congresso nazionale CENTAC che si è svolta a Toledo.

Secondo la rosa ci sono soluzioni tecnologia che aiuta al digitale di riabilitazione dei pazienti, ma il problema è che queste soluzioni non sono solitamente disponibili per gli utenti. "Non è un problema di tecnologia, ma soprattutto per convincere gli utenti che l'uso di questa tecnologia sarà non a scapito della loro sanità", Rosa ha spiegata.

Le nuove tecnologie applicate alla riabilitazione delle persone con malattie è stato al centro della tavola rotonda ' riabilitazione digitale: una sfida di regioni svantaggiate. Miguel Angel Montero, Direttore delle regioni svantaggiate dell'Informatica El Corte Ingles, le nuove tecnologie hanno un grande interesse per affrontare la salute di riabilitazione da nuovi approcci. Tuttavia, Si ritiene che queste tecnologie dovrebbero avere un reale interesse per gli utenti. "Se ciò che si propone in riabilitazione digitale non interessa l'utente, probabilmente non è utile", Egli ha sottolineato.

"Riabilitazione digitale ci permette di avere più controllo di pazienti e in alcune aree della neuropsicologia è molto efficace", spiegato Rocío Sánchez, Neuropsicologo dell'Istituto Guttmann. Tuttavia, per questo è fondamentale l'accettazione da parte di pazienti e familiari di loro nuove tecnologie della riabilitazione digitale.

Per parte sua, Claude Marcel, responsabile per lo sviluppo del business dell'azienda VideoCare, ha caratterizzato il valore delle tecnologie cloud per la riabilitazione digitale, consente di offrire servizi avanzati, come il video conferenze con professionisti della salute, prezzi scontati. "L'invecchiamento della popolazione fa che ogni volta ha più persone con bisogni di salute di cura a distanza e riabilitazione digitale", "è un'area con un grande potenziale per le aziende specializzate", E ' detto Marcel.

"La tecnologia c'è molto"; il problema è come ottenere che questa tecnologia ha una rilevanza reale in applicazioni di telemedicina", ha sfumato Emilio Iborra, CEO di Ami2. "Stiamo lavorando con grandi aziende a trovare quelle soluzioni che possono migliorare la qualità della vita delle persone in riabilitazione, "perché non tutto è utile", ha concluso.

 

Tecnologia e malattie degenerative

Le tecnologie di esso accessibilità può contribuire a migliorare la qualità della vita delle persone che soffrono di una malattia degenerativa. È delle conclusioni della tabella 'malattie degeneranti e tecnologia', moderata dal professore della Universidad Politécnica di Madrid, Miguel Ángel Valero, tenutasi ieri in 4 th Congresso Nazionale di CENTAC che ha posto a Toledo.

In particolare, per malattie neurodegenerative, la tecnologia serve come "mezzo di indipendenza e autonomia", indica Lucía Zamárraga, Direttore del Center for neurodevelopmental Neuroped pediatrico. Tuttavia, "che generano nuovi strumenti tecnologici che è più importante che quelli esistenti sono flessibili e si adattano alle peculiarità della malattia", accurate Zamarraga.

Un'altra delle applicazioni delle nuove tecnologie è la riabilitazione. "Nonostante ciò che potrebbe apparire come, "il binomio Parkinson e persona più loro nuove tecnologie funzionano molto bene", Secondo Laura Carrasco, Direttore dell'Associazione Parkinson Madrid.

Anche se "non tutto il mondo vuole la tecnologia", riflette Meritxel Valenti, del centro per la ricerca in diverse malattie neurologiche che ricorda l'importanza di tale tecnologia "movente e servire il paziente per interagire". Valenti, allo stesso tempo, si aggiunge anche una funzione"educativa", Anche se è necessario per "ridurre il livello della domanda".

 

Mercato business

Altre questioni pertinenti al tavolo era il mercato di queste tecnologie che un problema difficile da risolvere: progettazione universale. Per Yod Samuel Martin, ricercatore presso l'Università Politecnico di Madrid, è necessario un investimento pubblico di "equilibrare il mercato".

A questo proposito, Martin fa notare che "ci sono molte tecnologie", como los sistemas T9 de teclado predictivo, con origen en grupos concretos luego son aplicables un grupos más amplios de población". Para Lucía Zumárraga, la ética del mercado es una "lucha y una necesidad, Nessun lujo ONU", puntualizó.

 

 

Mkm-pi.com [en línea] Madrid (ESP): MKM-pi.com, 11 Novembre di 2013 [Ref. 21 Ottobre di 2013] Disponibile su Internet: http://www.MKM-pi.com/Diario-informatico/456el-80-de-Las-tecnicas-de-Rehabilitacion-se-puede-realizar-en-El-Hogar-Gracias-a-Las-Nuevas-Tecnologias/

 


Azioni

Informazioni

Lascia un commento

È possibile utilizzare questi tag : <"href ="" title = "" ""> <ABBR title = ""> <titolo sigla = ""> <(b)> <Citare BLOCKQUOTE = ""> <citare> <codice> <DateTime = ""> <EM> <i> <citare q = ""> <sciopero> <forte>